3 strategie di prezzo importanti per gli hotel

Di Nathan Mayfield

Ultimo aggiornamento Agosto 22, 2022

3 minuti di lettura


descrizione dell’immagine

Qualsiasi imprenditore che comprenda i concetti di base della gestione delle entrate conosce l'importanza di valutare in modo appropriato il prezzo del proprio prodotto. Ciò significa valutare la domanda del mercato per il prodotto e l'offerta del prodotto da parte dell'imprenditore. Se l'inventario scompare rapidamente, questo è un indicatore del fatto che il prezzo del prodotto è troppo basso. Se il venditore avesse addebitato di più, vedrebbe maggiori entrate. Al contrario, se l'inventario non è toccato dai consumatori, potrebbe avere un prezzo troppo alto.

Le leggi della domanda e dell'offerta si applicano alla disponibilità dell'hotel come qualsiasi altro prodotto.

Ecco tre aspetti importanti della gestione delle entrate che ogni albergatore dovrebbe comprendere. Sono 1. Prezzi variabili, 2. Prezzi dinamici e 3. Gestione del rendimento. Applicando attentamente questi principi di determinazione dei prezzi, gli albergatori sono meglio attrezzati per definire una strategia di prezzo efficace per la loro struttura e massimizzare la redditività.

1. Prezzo variabile: non tutte le stanze sono uguali

La prima strategia di prezzo è riconoscere il valore delle vostre stanze rispetto alle altre. Se una camera ha accesso a più servizi rispetto ad altre, o ha una vista laterale sull'oceano, o ha due letti king size, allora questi sono fattori che aggiungono valore alla stanza.

Ricorda, i clienti che desiderano un prodotto in anteprima pagheranno di più per questo. Quindi considera quali camere del tuo hotel offrono un valore di prim'ordine. C'è un modo per aggiungere valore ad alcune delle tue stanze esistenti per renderle più allettanti? Offrire scelte ai tuoi ospiti consente loro di decidere cosa vale il costo aggiuntivo per loro e cosa no. Queste scelte offrono una maggiore soddisfazione degli ospiti e maggiori entrate per la tua attività.

2. Prezzi dinamici: stai raggiungendo il 100% di occupazione troppo presto?

Essere a conoscenza del tuo impegno, spalla e bassa stagione è un elemento importante della tua strategia generale dei prezzi e della gestione delle entrate. Dopotutto, se un prodotto è più richiesto durante un certo periodo di tempo, il prezzo dovrebbe aumentare per riflettere ciò. E quando la domanda è bassa, vuoi comunque utilizzare il tuo inventario, quindi una diminuzione del prezzo manterrà gli ospiti in arrivo.

I fine settimana, le vacanze, le vacanze scolastiche locali, i convegni e i grandi eventi di intrattenimento sono tutte buone opportunità per adeguare i prezzi in base all'aumento della domanda. E durante le stagioni lente, è meglio fare affari a una tariffa inferiore rispetto a nessuna attività alla tariffa normale.

Diamo uno sguardo più approfondito ad alcuni dei casi d'uso più basilari in cui il tuo hotel dovrebbe implementare prezzi dinamici.

Inizia con le tariffe weekend

Forse l'esempio più comune di prezzi dinamici sono le "tariffe per il fine settimana", che addebitano agli ospiti un costo leggermente maggiore per le prenotazioni al di fuori dei normali giorni feriali. Ciò incentiva le persone a prenotare durante la settimana infrasettimanale, il che rafforza la tua occupazione durante questi giorni di riposo e offre maggiore disponibilità per coloro che preferiscono viaggiare nei fine settimana, anche se ciò significa un prezzo più alto. Ricorda, una stanza di martedì è un prodotto diverso rispetto alla stessa stanza di sabato.

Non sottovalutare le tariffe decrescenti

Tutti sanno che acquistare all'ingrosso significa ottenere un prezzo più basso di quello che si otterrebbe acquistando la stessa quantità in acquisti individuali. Questo perché è un metodo collaudato per incoraggiare i clienti a spendere più di quanto avrebbero potuto altrimenti. Certo, potresti comprare una lattina di zuppa per $ 1,50, ma se acquisti dieci lattine di zuppa costano solo $ 1,00 ciascuna!

Lo stesso concetto vale per gli hotel. Se offri uno sconto agli ospiti che prenotano una camera per un numero maggiore di notti, offri loro un allettante incentivo. Inoltre, è sempre bello dare ai tuoi ospiti una buona ragione per prolungare i loro programmi di viaggio.

Le notti minime ne valgono la pena

Come hotel, i fine settimana sono i tuoi giorni più importanti. Quindi, se qualcuno vuole prenotare una stanza solo per il sabato sera, potrebbe bloccare uno slot per qualcuno che potrebbe voler prenotare dal venerdì alla domenica. Ciò significa che potresti perdere due giorni di reddito per quella stanza. Un boutique hotel pieno di prenotazioni di un giorno durante l'alta stagione non è molto efficiente e potrebbe bloccare gli ospiti che desiderano un soggiorno più lungo.

Le notti minime sono la soluzione. Potresti istituire una regola che dice che tutti gli ospiti devono prenotare un minimo di due notti, o che gli ospiti che prenotano dal venerdì al sabato devono prenotare anche la domenica, specialmente durante la tua alta stagione. Questo ti aiuta a sfruttare al meglio quei fine settimana importanti e a scoraggiare soggiorni di un giorno che consumano risorse di personale per entrate relativamente ridotte.

Passiamo all'ultimo aspetto relativo ai prezzi della gestione delle entrate.

3. Utilizzare la gestione del rendimento basata sull'occupazione per aumentare le entrate

Pensaci: maggiore è la tua occupazione, più esclusive sono le camere disponibili rimanenti. Con un campione di fornitura più piccolo si ottiene un valore più elevato. Gli ospiti che tardano a prenotare sono in lizza per un prodotto molto richiesto, dal momento che ne rimangono solo pochi. E dove c'è una forte domanda, il prezzo dovrebbe rifletterlo.

Al contrario, se la tua disponibilità è ampiamente aperta, allora è un prodotto a bassa richiesta al prezzo indicato.

La contabilizzazione di queste variazioni di occupazione con adeguamenti dei prezzi è chiamata gestione del rendimento . Questo può essere messo in atto con alcune semplici regole. Ecco un esempio. Quando la tua occupazione è al 30% o inferiore, riduci le tariffe di un determinato importo o percentuale in dollari. Quando la tua occupazione è al 70% o superiore, aumenta invece le tariffe.

È un metodo molto semplice, ma incredibilmente efficace. Questo può aiutare a tenere conto dei cambiamenti della domanda che non puoi prevedere. Quindi, quando c'è un'impennata inaspettata nei viaggi in un particolare fine settimana, rimani competitivo e hai un prezzo appropriato.

Image
THE PITCH
GIUDIZI
92 Punteggio HT
Hotel Tech Score è una classifica composita che comprende segnali chiave come: soddisfazione degli utenti, quantità di recensioni, recensioni recenti e informazioni inviate dal fornitore per aiutare gli acquirenti a comprendere meglio i loro prodotti.
Per saperne di più
Software di gestione della proprietà facile da usare.
Product logo
ResNexus PMS Sistemi di gestione della proprietà
THE PITCH
GIUDIZI
92 Punteggio HT
Software di gestione della proprietà facile da usare.
Per saperne di più

Conclusione: sperimenta e misura i tuoi risultati

Ricorda, i tuoi prezzi non devono essere scritti sulla pietra, ma dovrebbero invece fluire con le richieste del mercato in base ai principi di base della gestione delle entrate di prezzi variabili, prezzi dinamici e gestione del rendimento. Una strategia di gestione delle entrate efficace è quella che si evolve nel tempo e non c'è momento migliore del presente per iniziare.

Immagine dell’autore
Nathan Mayfield
Vice President @ ResNexus
I am a VP-level marketing and operations leader with over 18+ years of team management. I’m a strategist and innovator. My experience ranges from leading large scale projects and teams at a large billion dollar corporation to running the ins-and-outs of a small business of 60+ employees. Because of these past successes, I have developed the skills to get nearly any job done.