Notizie e analisi

Notizie e analisi guidate dalla piattaforma Hotel Tech Report e dalla comunità globale.

< HotelTechReport Blog

Hotel Booking Engine Articoli sui software

Cover image

Che cos'è l'overbooking negli hotel?

di
Hotel Tech Report
3 settimane fa

Svegliarsi di lunedì mattina e pensare che sia ancora il fine settimana è deludente, ma ti è mai capitato di fare il tutto esaurito venerdì sera nel tuo hotel solo per finire con l'83% di occupazione a causa di no-show e cancellazioni? In qualità di direttore generale di un hotel o responsabile delle entrate, nulla attenua lo splendore di un fine settimana di vacanza come il lavaggio dell'ultimo minuto. Hai lavorato così duramente per stratificare le prenotazioni per raggiungere quel perfetto full house, ma all'ultimo secondo ti ritrovi a lottare per catturare più prenotazioni. Come puoi evitare questa situazione? La risposta sta nella tua strategia di overbooking. Sebbene possa sembrare controintuitivo, l'overbooking può essere la chiave che ti aiuta a sbloccare RevPAR più elevati, riducendo al minimo le esperienze e le recensioni negative degli ospiti. In questo articolo, spiegheremo cos'è esattamente l'overbooking, come puoi lanciare la tua strategia e quali vantaggi e rischi comporta l'overbooking. Entro la fine di questo articolo, sarai pronto per iniziare a vendere in eccesso nei giorni di picco della domanda.

Cover image

9 Caratteristiche del motore di prenotazione che generano entrate

di
Svetlana Marchik
2 mesi fa

In ogni fase del viaggio degli ospiti, gli hotel dovrebbero massimizzare il loro potenziale per attirare l'attenzione degli utenti, farli optare per loro e, infine, effettuare una prenotazione. Un motore di prenotazione può coprire tutti e tre se soddisfa una serie di criteri. In questo post, entriamo nel dettaglio di tre tipi di elementi del motore di prenotazione: quelli che ispirano fiducia, convertono e incoraggiano a spendere di più per un soggiorno.

Cover image

Adattarsi ai mutevoli comportamenti e aspettative dei viaggiatori nel 2022

di
Andrew G
4 mesi fa

Comprendere le tendenze e i comportamenti di viaggio è stato un po' più difficile da riconoscere nel mezzo della pandemia. Tuttavia, rimangono alcuni fatti innegabili per i comportamenti e le aspettative mutevoli dei viaggiatori. È importante imparare e adattarsi affinché la tua azienda raggiunga il suo massimo potenziale e massimizzi i ricavi. Per cominciare, la demografia dei viaggiatori sta cambiando notevolmente e vedremo un grande aumento della quantità di viaggiatori della Gen Z. La generazione Z, o Gen Z, include chiunque sia nato tra il 1995 e il 2012. Questa è la prima generazione nativa digitale. Ciò significa che la generazione è cresciuta con la tecnologia sin dalla tenera età. Poiché alcuni albergatori potrebbero vedere questo gruppo come a basso costo, in realtà non è vero. Non solo i più giovani influenzano le destinazioni scelte dai genitori, ma si dice che i più anziani della Generazione Z spendano anche di più dei normali turisti. Desiderosi di viaggiare e vivere il mondo, è probabile che i giovani viaggiatori tornino e diano più valore alla destinazione nel corso della loro vita. Secondo UNWTO "I giovani vedono i viaggi come una parte essenziale della loro vita quotidiana, piuttosto che solo una breve fuga dalla realtà". Per catturare l'attenzione della prima generazione di nativi digitali, è fondamentale essere il più visibili possibile online, fornire un processo di prenotazione agevole ed essere in grado di offrire promozioni personalizzate agli ospiti. Aumenta la visibilità online attraverso nuovi canali di prenotazione È quasi inevitabile che la tua proprietà abbia bisogno di una forte presenza online. Ciò significa non solo avere un sito Web per la tua struttura che consente ai viaggiatori di prenotare, ma anche essere visibile ed elencato su più agenzie di viaggio online (OTA). Essere presenti su più piattaforme diverse aumenta notevolmente il segmento di viaggiatori che puoi raggiungere. Diversi paesi e regioni hanno abitudini di prenotazione diverse quando si tratta di scegliere un'OTA , quindi è importante che la tua struttura sia elencata su quei siti web. Secondo Expedia , "i Gen Z si rivolgono alle OTA il 31% in più rispetto a prima della crisi del COVID-19". Sicuramente, provare a gestire la tua proprietà su piattaforme diverse e mantenere tutto aggiornato, sarà molto difficile e dispendioso in termini di tempo. È qui che un channel manager sarà il più vantaggioso per te e la tua proprietà. Un channel manager è uno strumento che consente agli albergatori di connettersi a più OTA diverse e consente loro di gestire le prenotazioni e aggiornare l'inventario da un'unica piattaforma. Scegliere il giusto channel manager ti aiuterà non solo ad attirare più ospiti e massimizzare i profitti, ma anche a risparmiare tempo permettendoti di concentrarti sull'offerta di un'esperienza ospite senza interruzioni. Facilita la prenotazione rapida tramite il tuo canale diretto C'è una differenza fondamentale tra le vecchie e le nuove generazioni. È importante comprendere e sfruttare queste differenze a proprio vantaggio. Secondo studi globali , mentre i millennial hanno una capacità di attenzione di 12 secondi, la Generazione Z l'ha ridotta a 8 secondi. Ciò significa che hai una media di 8 secondi per fare la migliore prima impressione e incoraggiare i viaggiatori nel flusso di prenotazione. Ciò richiede un'esperienza di prenotazione senza interruzioni. Consentire ai tuoi ospiti di scegliere facilmente il tipo di camera, la data e il metodo di pagamento è essenziale. Questi possono essere raggiunti utilizzando un motore di prenotazione. I motori di prenotazione sono strumenti importanti che possono essere facilmente inseriti nel tuo sito Web e consentono agli ospiti di prenotare direttamente dal tuo sito Web senza accedere a siti Web di terze parti. Questo ti aiuta a fornire l'esperienza più rapida e migliore per i tuoi ospiti. La scelta del motore di prenotazione giusto per la tua struttura non solo catturerà il traffico, ma causerà anche meno frustrazione sia per te che per i tuoi ospiti. Anche l'alleggerimento del carico di lavoro per il personale è un enorme vantaggio. Avere tariffe e disponibilità sincronizzate e aggiornate con ogni prenotazione, offre al tuo team il tempo e l'energia per concentrarsi su attività diverse, fornendo in cambio un'esperienza migliore per i tuoi ospiti. Offri servizi e promozioni esclusivi Anche se l'intervallo di attenzione può essere più breve, i Gen Z in realtà ricordano i contenuti pubblicitari meglio dei millennial e della Gen X. Questo gioca un ruolo chiave nel trattenere gli ospiti e loro che tornano per più visite. I consumatori più giovani registrano un alto tasso di preferenza del marchio, il che significa che sono strettamente correlati ai marchi che stanno scegliendo. Sono attratti dalla reputazione di un marchio per quanto riguarda l'ambiente, l'assistenza clienti e l'esclusività del prodotto. Sostenibilità ed eco-compatibilità sono tendenze importanti e dovrebbero in qualche modo essere implementate nella tua proprietà. Le modifiche apportate possono variare dall'uso di materiali riciclabili, alla riduzione degli sprechi, all'eliminazione degli utensili di plastica, a quasi tutto ciò che dimostra che la tua azienda tiene. L'assistenza clienti e l'esclusività del prodotto sono altre cose che dovresti considerare di offrire. Essendo nel settore dell'ospitalità , dovrebbe già essere abbastanza evidente che l'assistenza al cliente dovrebbe essere una delle massime priorità. L'esclusività del prodotto, d'altra parte, può sembrare più difficile, ma in realtà non lo è. Offrire ai tuoi ospiti offerte speciali e coupon che possono essere utilizzati durante il processo di prenotazione sarà molto interessante. È qui che è importante avere un motore di promozione integrato con il processo di prenotazione perché insieme forniranno un'esperienza rapida, facile e gratificante. Le promozioni ti aiutano a generare attrattiva e attrazione, entrambi fattori che aumenteranno le prenotazioni. Sfruttare le promozioni a tuo vantaggio è importante per catturare tutti i tipi di prenotazioni. Sfrutta un CRM per hotel per aumentare la fedeltà Comprendere i nuovi comportamenti e le aspettative dei viaggiatori ti aiuta a prendere le decisioni giuste. Vediamo che i viaggiatori più giovani preferiscono i marchi che si allineano ai loro valori e con cui possono avere un legame. Gli strumenti GRM (Guest Relationship Management) aiutano a costruire una relazione con i tuoi clienti che, a sua volta, crea fidelizzazione e fidelizzazione dei clienti. Secondo RjMetrics , è probabile che i clienti abituali spendano 300 volte di più. Costruire questa relazione a volte può sembrare difficile, soprattutto in questi tempi. Gli strumenti di gestione delle relazioni con gli ospiti ti aiutano a entrare in contatto con gli ospiti nella loro lingua madre prima del loro soggiorno, aiutano gli ospiti a organizzare il viaggio di cui potrebbero aver bisogno e ad affrontare eventuali reclami dei clienti in modo rapido ed efficace. Potrai anche interagire con gli ospiti anche dopo che hanno soggiornato presso la tua struttura, il che è importante tanto quanto prima del loro arrivo. Lasciare una buona impressione anche dopo il soggiorno è un ottimo modo per lasciare il segno migliore. Considerando l'impatto irreversibile della pandemia sul comportamento dei viaggiatori, l'influente Gen Z e la natura in continua evoluzione del settore dei viaggi, diventa inevitabile per te cambiare il tuo modo di fare affari. Comprendere queste tendenze e adattarsi ad esse ti aiuterà a prendere le decisioni giuste e ti mostrerà dove concentrare maggiormente le tue energie. Che si tratti di fornire ai tuoi ospiti un'esperienza di prenotazione più fluida con il motore di prenotazione, di semplificare le tue operazioni con il channel manager o di migliorare le relazioni con i tuoi ospiti con coupon promozionali e di dare seguito alle e-mail post e pre-soggiorno. Questi strumenti ti permetteranno di stare al passo con le nuove tendenze e di attirare viaggiatori che hanno una mentalità completamente diversa.

Cover image

Elaborazione dei pagamenti in hotel: comprensione delle commissioni e delle parti interessate

di
Jan Hejny
6 mesi fa

La maggior parte degli albergatori non sa quanto stanno pagando per le transazioni. Fai? Certo, molti possono dirti il loro tasso di commissione di Booking.com, tuttavia, se inizi a scavare e a porre domande (giuste), saresti sorpreso di capire che le commissioni di pagamento sono fuori dalla vista e fuori di testa. È probabile che se sapessi cosa stai pagando non saresti particolarmente entusiasta delle commissioni sulle transazioni con carta di credito che paghi. In genere, le commissioni di elaborazione dei pagamenti degli hotel sulle transazioni vanno da circa lo 0,7% al 3,5% e ciò si ripercuote sui profitti. Tuttavia, se questo non è già abbastanza grave, molti altri costi "invisibili" sono coinvolti nei pagamenti. E alcuni di essi sono così ben nascosti che possono volerci anni anche per gli albergatori più esperti per comprendere appieno i pedaggi dell'ecosistema. Molti albergatori stanno pagando più del dovuto i loro fornitori senza nemmeno rendersene conto. Ma non lasciarti ingannare: quando si seleziona un processore, considerare solo le commissioni di transazione è, almeno, fuorviante, quindi se qualcuno ti sta facendo pagare meno, è molto probabile che stia aggiungendo un markup da qualche altra parte. Ci sono così tanti giocatori interessati quando si tratta di pagamenti, quindi è relativamente facile seppellire un'altra o due commissioni qua e là senza che l'hotel se ne accorga. Pagamento: Un lungo viaggio Ogni volta che viene effettuata una transazione (online, di persona, via telefono/e-mail, ecc.), sono coinvolte almeno sette parti: Il consumatore: nell'ospitalità quello è l'ospite. Di solito è lui il titolare della carta o la persona che paga il soggiorno; Il commerciante: l'azienda che vende i servizi (o i prodotti per il settore della vendita al dettaglio). Nel nostro caso, quello è l'hotel; Il gateway: la tecnologia necessaria per collegare l'hotel al processore di pagamento. Il processore di pagamento: abilita la comunicazione tra l'hotel, la rete delle carte di credito e la banca dell'ospite; La rete delle carte di credito: è il marchio della carta di credito dell'ospite (Visa, Amex, Mastercard, ecc.); La banca emittente: la banca dell'ospite che effettua il pagamento; La banca acquirente: la banca dell'hotel che riceve il pagamento. Ciò significa che, durante ogni fase del pagamento, possono essere applicati costi aggiuntivi, a volte indiscriminatamente. Ecco alcuni dei principali esempi di costi aggiuntivi: Tariffe di acquisto: i costi dei processori associati all'apertura e al mantenimento dell'account del commerciante. Sono, sostanzialmente, le commissioni della banca acquirente, costituite dall'interscambio + il markup della banca acquirente; Spese di emissione della carta: addebito effettuato dalla banca emittente della carta in base al tipo di carta e alla sua ubicazione. Ad esempio, le carte di debito personali emesse dall'UE sono limitate allo 0,2%, mentre le carte di credito allo 0,3%. I biglietti da visita, invece, non hanno un limite. La banca emittente di Booking.com, ad esempio, addebita un ulteriore 2% per la sua carta virtuale. (Sì, se fai i conti, ricevere il pagamento tramite la carta di BKG ti costerà fino all'1,8% in più rispetto a una carta di debito...); Commissioni sui circuiti delle carte : commissioni addebitate in genere dai marchi delle carte. Sebbene non molto elevati, possono variare ed essere molto complessi; Spese di tokenizzazione della carta: per addebitare una carta di credito/debito, un PMS deve prima ricevere (di solito da un partner, come un channel manager o un motore di prenotazione) il numero, quindi tokenizzarlo. La tokenizzazione garantisce l'archiviazione sicura dei numeri di carta di credito e la conformità PCI, quindi è un servizio fondamentale. Qui, tuttavia, è dove i sistemi tendono ad applicare tariffe molto diverse e quando gli hotel di solito non guardano. Il gateway di pagamento che utilizziamo addebita 0,05 € per carta tokenizzata, ma abbiamo visto che i PMS addebitano quattro/cinque volte tale importo. Inoltre, alcuni sistemi applicano anche "doppie tokenizzazioni", il che significa che addebitano due volte se un ospite, ad esempio, modifica la sua prenotazione su un'OTA. Sì, un ospite che posticipa la data del check-out può costarti il doppio di quanto hai già pagato... Certo, una piccola struttura non potrebbe nemmeno accorgersene, ma se gestissi un hotel con più di 100 chiavi? Commissioni del gateway di pagamento: sono generalmente addebitate per l'inizializzazione di una transazione (può essere un pagamento, un rimborso, una preautorizzazione, incasso/annullamento della preautorizzazione, ecc.). Il costo può variare da gateway a gateway e alcuni sistemi possono anche aggiungere un markup. Bonifico bancario: alcuni acquirenti applicano una commissione ogni volta che inviano una transazione. Se tu, come noi, ne ricevi uno al giorno, può diventare piuttosto costoso molto rapidamente. Inoltre, la tua banca potrebbe addebitarti una commissione aggiuntiva per il bonifico, peggiorando ulteriormente le cose. Come risparmiare sui pagamenti Quindi, come puoi evitare di cadere in questa trappola e pagare in eccesso per le tue transazioni? A meno che tu non abbia una comprensione completa di come funzionano i pagamenti a un livello superiore, è difficile ottenere il quadro completo. Inizia ponendo le domande giuste al tuo provider. Non accontentarti del "noi offriamo le commissioni di transazione più basse del settore". Questo è solo il reparto marketing che parla e non ti salverà da tutti i costi "invisibili". Scarica invece l'ultima fattura e inizia a controllare tutte le voci. Potresti non capirli tutti, ma almeno ora sai dove cercare.

Cover image

Come rendere il sito web del tuo hotel conforme ad ADA

di
Hotel Tech Report
6 mesi fa

Le strutture di alloggio fisico dell'hotel sono conformi all'ADA con camere accessibili agli ospiti, ma il tuo sito Web è stato al passo con le normative ADA come il Titolo III (l'Americans with Disabilities Act)? Non c'è niente di peggio di uno spavento di un ispettore o, peggio ancora, di una lettera dello stesso Dipartimento di Giustizia. Se stai cercando modi semplici per migliorare la conversione del tuo sito web, ottenere entrate incrementali e aumentare i punteggi delle recensioni degli ospiti, allora dovresti dare un'occhiata da vicino al tuo sito web per assicurarti che sia accessibile. Ma non stiamo solo parlando di assicurarci che il tuo sito web sia online: ti consigliamo di verificare che l'esperienza di acquisto e prenotazione sia positiva per gli ospiti di tutte le abilità e disabilità. In questo articolo, spiegheremo cosa significano conformità e accessibilità ADA per il sistema di prenotazione del tuo sito web e suggeriremo passaggi attuabili che puoi intraprendere per rendere il tuo sito web più accessibile. Con queste misure in atto, puoi posizionare il tuo hotel come un luogo accogliente e accomodante per tutti i potenziali ospiti.

Cover image

La strategia tecnologica innovativa di Accor è la chiave per la trasformazione digitale nell'ospitalità

di
Jordan Hollander
6 mesi fa

Hotel Tech Report ha recentemente incontrato il CTO Floor Bleeker di Accor per uno sguardo dietro le quinte di come il gigante alberghiero stia innovando la concorrenza. Accor è probabilmente la grande catena alberghiera più dirompente al mondo, avendo recentemente presentato una prima strategia multi-PMS nel suo genere e anche lanciato il proprio SPAC per investire in attività legate all'hotel, compresa la tecnologia. Nel marzo del 2019 Hotel Tech Report ha pubblicato un articolo intitolato Questo è il motivo per cui i marchi alberghieri non dovrebbero costruire tecnologia . In quell'articolo, abbiamo affermato che i marchi alberghieri dovevano ripensare le strategie tecnologiche arcaiche per adattarsi a un mondo di microservizi, API aperte, cloud computing e insicurezza informatica. Negli anni '90, le società alberghiere costruivano i propri sistemi a causa dei vincoli dei sistemi legacy in loco, ma quel playbook non è più efficace per i moderni marchi di ospitalità. Accor ha oltre 5.200 hotel in oltre 110 paesi che operano con più di 40 marchi diversi. Quindi, come fa un'azienda di quelle dimensioni e scala a mantenere un rapido ritmo di innovazione? In questa intervista spieghiamo come Accor sfrutta una struttura organizzativa unica per guidare l'innovazione, i suoi investimenti tecnologici e tutto il resto. Analizzeremo l'approccio di Accor all'innovazione per aiutare a guidare altre catene alberghiere, marchi regionali e persino indipendenti nel modo in cui dovrebbero pensare alla tecnologia alberghiera .

Cover image

6 Suggerimenti per i siti Web degli hotel per aiutarti a convertire il traffico come un OTA

di
Hotel Tech Report
6 mesi fa

Stai cercando di migliorare il tasso di conversione del tuo sito web e ottenere più prenotazioni dirette? Può essere frustrante sapere che la maggior parte - fino al 99% - delle persone che guardano il tuo sito Web finiscono per prenotare su costosi canali di terze parti , mentre la maggior parte degli ospiti visita il tuo sito Web a un certo punto durante il processo di prenotazione. Immagina l'enorme impatto sulla tua attività se potessi aumentare il tasso di conversione solo dell'1%. Se la tua prenotazione media è di $ 1.000 e il tuo sito web riceve 20.000 visitatori al mese, un aumento dell'1% nella conversione produrrebbe $ 200.000 al mese di entrate incrementali! Ma ottenere un tasso di conversione più elevato sul tuo sito Web non è un sogno irrealizzabile; è realizzabile quando rendi il processo di prenotazione il più agevole e semplice possibile. In questo articolo condivideremo alcuni suggerimenti attuabili che trasformeranno il tuo sito web in una macchina di conversione ed evidenzieremo come una piattaforma di pagamento e prenotazione di nuova generazione come Selfbook può migliorare notevolmente la conversione sul sito web del tuo hotel .

Cover image

Diventa intelligente: gestisci un hotel intelligente?

di
Sean Beardmore
6 mesi fa

Non c'è dubbio che, in questi tempi senza precedenti, gli hotel stanno affrontando serie sfide. Con gli effetti della pandemia di Covid-19 che stanno impattando così tanto nel settore dell'ospitalità - e questi effetti che variano di stagione in stagione e, addirittura, di mese in mese - gli albergatori stanno cercando di soddisfare i bisogni e i desideri degli ospiti fedeli e nuovi come mai prima d'ora . Per rimanere aperti e costruire i semi della rinascita per quando il coronavirus si sarà ritirato e, fortunatamente, la pandemia sarà alle nostre spalle, i proprietari stanno arrivando alla conclusione che i loro hotel devono diventare imprese gestite in modo più intelligente. Devono diventare hotel gestiti nel modo più efficiente ed efficace possibile: devono diventare "hotel intelligenti". Ma cosa significa questo in pratica? Che aspetto ha un hotel intelligente? Dipende dai sistemi implementati e mantenuti, su base giornaliera. Si tratta di cercare di massimizzare il profitto assicurando che un hotel offra la prenotazione diretta delle camere e che l'attività di marketing e la gestione delle entrate si uniscano e lavorino insieme senza soluzione di continuità, e quindi utilizzando questa relazione simbiotica per aumentare le entrate per camera disponibile ( RevPar ) per aumentare il fondo -line entrate. Pubblicità intelligente Quindi, se stai cercando di gestire il tuo hotel in modo più intelligente, da dove cominciare? Bene, pubblicizzare la struttura e le sue camere disponibili nel modo più intelligente possibile, direttamente ai potenziali ospiti tramite annunci Google pay-per-click (PPC), non è un brutto punto di partenza. Questo perché garantirebbe che le camere disponibili vengano pubblicizzate non solo quando diventano disponibili, ma anche esattamente al tipo di persone che hanno maggiori probabilità di prenotarle. In effetti, per gestire la propria struttura in modo "intelligente", quindi, un albergatore potrebbe cercare software di "pubblicità intelligente" di fascia alta per integrare e migliorare la propria attività PPC. Tale soluzione sarebbe progettata per sfruttare le informazioni sui dati dell'hotel, al fine di guidare e migliorare le prestazioni di Google Ads, mirando ai prenotatori più probabili e quindi, a sua volta, massimizzare le prenotazioni delle camere e aumentare la spesa aggiuntiva per servizi e servizi. Ora, se questo tipo di marketing digitale sembra all'avanguardia, è perché lo è. Le soluzioni software di "annunci intelligenti" come questa sono all'apice della pubblicità delle camere, garantendo agli albergatori di raccogliere i frutti delle più recenti tecniche di marketing integrato e della tecnologia digitale. Cercano di aumentare i ricavi in un momento in cui il settore sta affrontando una grande instabilità; quando gli albergatori cercano certezze per restare competitivi, progredire e guardare al futuro con fiducia invece che con mera speranza. Le soluzioni di "annunci intelligenti" tendono ad essere automatizzate; puoi configurarli come vuoi e lasciarli fare le loro cose, sicuri che andranno d'accordo e faranno esattamente quello che dovrebbero. Ad esempio, una volta impostati gli obiettivi e i limiti di spesa per le tue campagne PPC, puoi fidarti del modulo per eseguire le campagne senza che tu debba intervenire, controllare o supervisionare nulla. Il software non si rivolge solo al pubblico giusto, ma elabora anche le parole chiave target più redditizie, le utilizza nelle campagne pubblicitarie e, esaminando i dati di mercato passati tratti dalle campagne precedenti, consiglia l'uso di nuove parole chiave. Una grande piattaforma di gestione degli ospiti Nonostante tutto ciò, qualsiasi soluzione di "pubblicità intelligente" sarà migliorata se è in grado di connettersi e interagire con un eccezionale sistema di gestione degli ospiti (GMS). Come mai? Perché se il software è completamente integrato con un GMS, significa che un albergatore può massimizzare i propri dati per convertire esattamente gli ospiti che desiderano in prenotanti. Quindi, come si presenta un sistema di gestione così completo? Bene, essendo una piattaforma all-in-one completamente conforme al GDPR , fornirà ai proprietari di hotel una completa intelligenza dei dati degli ospiti. Sarà inoltre in grado di interagire praticamente con qualsiasi sistema di gestione della proprietà (PMS) e piattaforma di social media per migliorare l'analisi, la quantificazione, la segmentazione e la previsione del comportamento degli ospiti fedeli. In sostanza, quindi, un hotel "gestito in modo intelligente" farebbe uso di un sistema di gestione che è davvero un GMS/CRM-plus; essere in grado di sfruttare la sua funzionalità di intelligenza artificiale per non solo raccogliere i dati degli ospiti, ma analizzare i dettagli degli attributi sociali degli ospiti, il comportamento di soggiorno e la spesa storica. A sua volta, ciò fornirebbe a un albergatore una conoscenza inestimabile dei propri clienti principali, garantendo che la piattaforma possa aiutare gli annunci intelligenti a raggiungere questi clienti con contenuti e offerte pertinenti e personalizzati, convertendoli così in prenotatori proprio come e quando necessario. Inoltre, dal suo unico cruscotto centrale un GMS "intelligente" di questo tipo prenderebbe il controllo della messaggistica. Gestirebbe e-mail di marketing e messaggi sui social media a tutti i follower dell'hotel, oltre ad analizzare questi follower. Creerebbe e invierebbe sondaggi personalizzati a tutti o a ospiti specifici, prima, durante e dopo i loro soggiorni. Inoltre, consentirebbe agli albergatori di analizzare le recensioni degli ospiti e rispondere a queste recensioni, non solo su account/piattaforme di social media, ma anche su siti di recensioni di hotel molto utilizzati, assicurandosi così di poter gestire completamente la reputazione online del proprio hotel. Un brillante motore di prenotazione Infine, per operare come un 'hotel intelligente', una struttura deve essere supportata non solo da un ottimo GMS ed essere in grado di lanciare annunci intelligenti, ma anche sfruttare i vantaggi offerti da un brillante motore di prenotazione . Come mai? Perché l'esperienza di un ospite con un hotel non inizia quando varca la porta d'ingresso e attraversa la hall fino alla reception; inizia molto prima. Un'esperienza per gli ospiti inizia non appena iniziano a prenotare una camera in hotel – inizia con la loro esperienza con il motore di prenotazione di quell'hotel. Nessun hotel può essere gestito in modo intelligente a meno che non utilizzi un motore di prenotazione di alta gamma. Una tale soluzione software di prenotazione, quindi, offre esattamente ciò che i proprietari di hotel richiedono. Offrendo strumenti e funzionalità eccezionali, può essere personalizzato per adattarsi alle esigenze del marchio di un hotel. Un motore di prenotazione completamente funzionante come questo dovrebbe anche essere veloce e facile da usare; progettato per fornire un'esperienza coerente sui siti Web degli hotel che soddisfa i clienti e li rende molto più propensi a prenotare direttamente piuttosto che tramite un'OTA (senza reindirizzamenti o pop-up). Si tratta di fidelizzare gli ospiti e, quindi, massimizzare le conversioni. Inoltre, un motore di prenotazione all'avanguardia consentirà ai clienti di confrontare i prezzi delle camere con quelli offerti dalle agenzie di viaggio online (OTA), quando il prezzo della camera disponibile è più economico di quello offerto dalle OTA. Inoltre, essendo in grado di integrarsi con le piattaforme di marketing/gestione degli hotel , dovrebbe aiutare gli albergatori a comprendere e coinvolgere meglio i propri ospiti, in modo che possano ottenere informazioni per migliorare le esperienze complessive degli ospiti, aumentare i ricavi accessori e aumentare i ricavi delle prenotazioni dirette. Conclusione Senza dubbio, il mondo – e, per estensione, il settore dell'ospitalità – sta attraversando cambiamenti senza precedenti. Eppure, con o senza la pandemia di Covid-19, stiamo vivendo nell'era digitale e, con ciò, arrivano rapidi progressi e opportunità. Per gli albergatori, ciò significa sfruttare appieno la possibilità di fornire e aumentare le prenotazioni alberghiere dirette e aumentare i ricavi, grazie a piattaforme di gestione alberghiera integrate, campagne di marketing/pubblicità intelligenti e motori di prenotazione personalizzabili. In caso contrario, i proprietari di hotel perderanno terreno rispetto ai rivali in questi tempi senza compromessi e imprevedibili. In parole povere, ogni albergatore dovrebbe unirsi e prosperare pienamente dall'era digitale di oggi, rendendo il proprio hotel un hotel intelligente.

Cover image

Link gratuiti per la prenotazione di hotel di Google: ecco cosa devi sapere

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

Ti chiedi come ottenere più prenotazioni dirette senza un enorme budget pubblicitario? Google ha recentemente annunciato che gli albergatori possono ottenere link gratuiti nei risultati dei metasearch degli hotel . Forse è la prima volta che senti parlare di questo programma di quotazione gratuita, o forse stai cercando maggiori informazioni sui vantaggi e sui rischi. In questo articolo, spiegheremo esattamente cosa significano i link per la prenotazione di hotel gratuiti di Google, come impostarli e quali potenziali vantaggi e svantaggi comporta il programma. Milioni di ospiti iniziano la loro ricerca di viaggio cercando la tariffa migliore tramite la ricerca su Google e i partner di integrazione dei link di prenotazione gratuiti saranno in primo piano e al centro di questa nuova funzionalità per aumentare il business attraverso il loro canale diretto senza dover pagare per gli annunci Google. Alla fine di questo articolo saprai come procedere, indipendentemente dal fatto che tu abbia utilizzato o meno Google Hotel Ads in passato.

Cover image

Apple Pay è finalmente arrivato per gli hotel ed è glorioso

di
Hotel Tech Report
3 mesi fa

Immagina un mondo in cui prenotare un hotel è veloce e indolore come ordinare dalla tua app di consegna cibo preferita o acquistare qualcosa su Amazon: bastano pochi tocchi e il gioco è fatto. Sembra futuristico, ma con Selfbook e Apple Pay, gli hotel possono finalmente offrire un'esperienza di prenotazione alberghiera senza interruzioni. Selfbook ha recentemente annunciato di aver chiuso la sua serie A da 25 milioni di dollari guidata da Tiger Global Management per accelerare la sua visione per il futuro dei pagamenti alberghieri. Dal 2014 più della metà degli acquisti online è stata effettuata su dispositivi mobili e abbiamo già visto metodi di pagamento ottimizzati per i dispositivi mobili come Shop Pay ottenere incrementi sbalorditivi di quattro volte nella velocità di pagamento e incrementi di conversione fino a 1,91 volte. Poiché Apple detiene una quota del 15% del mercato dei dispositivi mobili (55% negli Stati Uniti), Apple Pay è il metodo di pagamento preferito per un gruppo considerevole di potenziali ospiti. In questo articolo, spiegheremo cosa devono sapere gli albergatori su Apple Pay e come può consentire esperienze di prenotazione migliori (e più redditizie). Esamineremo esempi di marchi di e-commerce e ospitalità che hanno avuto successo con la piattaforma, quindi ti presenteremo la soluzione di prenotazione e pagamento di Selfbook che fornisce compatibilità con Apple Pay chiavi in mano. Evidenzieremo anche perché gli albergatori innovativi come te devono offrire Apple Pay se vuoi aumentare la conversione e competere con le OTA.