Notizie e analisi

Notizie e analisi guidate dalla piattaforma Hotel Tech Report e dalla comunità globale.

< HotelTechReport Blog

Articoli di tendenza sui software alberghieri

Cover image

3 strategie per ridurre le frodi relative agli assegni postali nel tuo hotel

di
Haley Wolf
4 settimane fa

Le frodi relative agli assegni postali sono in aumento dallo scorso agosto, secondo il gruppo di ricerca sulla sicurezza informatica basato sull'evidenza presso la Georgia State University, che ha seguito la tendenza. Avverte che i criminali hanno un momento abbastanza facile quando si tratta di mettere le mani sui tuoi assegni. Nel sondaggio di KPMG sui dirigenti senior del rischio , il 67% afferma che le proprie aziende hanno subito frodi esterne negli ultimi 12 mesi e il 38% prevede che il rischio di frode commessa da autori esterni aumenterà leggermente nel prossimo anno. "Alcuni di loro vanno semplicemente alla tua casella di posta di casa e prendono la posta che hai lasciato per farla ritirare all'ufficio postale", ha affermato David Maimon, professore associato di giustizia penale e criminologia presso la Georgia State University e direttore della ricerca sulla sicurezza informatica basata sull'evidenza Gruppo. "Altri vanno semplicemente alle scatole blu con le chiavi che sono stati in grado di rubare ad alcuni postini là fuori, svuotano le scatole e prendono gli assegni che alcuni di noi inviano. Ecco com'è facile." Il gruppo di sicurezza informatica ha trovato una media di 1.325 assegni rubati in vendita ogni settimana nell'ottobre 2021. Questo era più del doppio di quello che aveva visto a settembre, quando la media era di 634 a settimana e il triplo della media di 409 nell'agosto 2021. Numeri più recenti indicano un tasso ancora maggiore di incidenti. M3, il software di reporting e contabilità n. 1 del settore dell'ospitalità, riceve notizie da un numero sempre maggiore di clienti che stanno subendo frodi sugli assegni che vanno dalla replica o alterazione fisica degli assegni da qualche parte tra il momento in cui l'assegno viene emesso, spedito, ricevuto o reindirizzato. L'obiettivo dell'azienda è ridurre al minimo il rischio che le aziende di ospitalità diventino vittime di frodi sugli assegni, poiché ha raccomandato di adottare i passaggi seguenti per mitigare il rischio di frodi sugli assegni. Implementare la retribuzione positiva con la verifica del nome. Positive Pay è una funzionalità bancaria progettata per aiutare gli imprenditori a proteggersi dagli assegni fraudolenti scritti sul proprio conto. Una volta fornite le coordinate bancarie per ogni assegno che scrivi, la banca verifica che le tue informazioni corrispondano alle informazioni sugli assegni presentati alla banca prima di elaborare il pagamento. Se alcuni articoli non corrispondono, la tua banca li contrassegna e te li invia per la revisione. Potrai quindi decidere se accettare o rifiutare il pagamento. Implementare un sistema ePay, che incorpora la tecnologia ACH e Virtual Credit Card (VCC). I sistemi ePay forniscono una maggiore sicurezza contro le attività fraudolente; soprattutto quando i controlli vengono eliminati ed è facile da impostare e facile da usare. Aggiunge anche efficienza al tuo processo di riconciliazione. Inoltre, ePay migliora la responsabilità complessiva dei dipendenti. Completa le tue riconciliazioni bancarie GIORNALIERE. Il semplice controllo di numeri simili sulla contabilità generale e sugli estratti conto non è abbastanza buono e non offre la massima protezione contro le frodi. Se stai riconciliando solo settimanalmente o mensilmente, il cavallo potrebbe essere fuori dalla stalla quando vengono identificate irregolarità o frode. La riconciliazione bancaria giornaliera ti consente di eliminare gli errori bancari sul nascere il prima possibile, porta a meno problemi e meno errori, evita di lavorare con informazioni obsolete e aiuta a tenere traccia del flusso di cassa giornaliero fornendoti le informazioni di cui hai bisogno sul flusso di cassa e sulle abitudini di spesa della proprietà o dell'entità aziendale. Se non ti riconcili ogni giorno, i tuoi libri potrebbero non essere sempre uguali alla realtà. Viviamo in un mondo in cui, purtroppo, le frodi sono comuni e stanno aumentando a un ritmo allarmante. Assicurati di proteggere te stesso e la tua azienda. Se attualmente non hai gli strumenti per proteggere i tuoi account, chiedi assistenza ai tuoi partner software per costruire una strategia di prevenzione delle frodi.

Cover image

Usa la tecnologia di nuova generazione per un'esperienza ospite contactless

di
Renz Ganaban
1 mese fa

Il settore dell'ospitalità è radicato nell'offrire esperienze incentrate sugli ospiti e di alto livello fornite da personale premuroso e cortese. Sulla scia della pandemia, tuttavia, le aspettative degli ospiti sono cambiate, con l' 88% dei clienti che si aspetta che le aziende accelerino iniziative digitali che riducano la necessità di interazioni fisiche. I tuoi ospiti non vogliono più aspettare nelle hall affollate per fare una domanda, toccare i menu laminati del servizio in camera per effettuare un ordine di cibo e bevande o sfogliare i compendi cartacei per trovare attività locali. Questo cambiamento sta spingendo gli hotel e i casinò di tutto il mondo a cercare modi per fornire un servizio clienti personalizzato e di alto livello in modo touchless. Gli hotel che desiderano rimanere competitivi devono implementare una nuova generazione di tecnologie digitali interattive che affrontino la sfida di aumentare l'esperienza dell'hotel con informazioni e offerte pertinenti senza richiedere il tocco fisico. I codici Quick Response (QR), Near Field Communication (NFC) e la tecnologia beacon basata sulla posizione sono entrati in scena, consentendo alle proprietà di guidare nuovi canali contactless di interazione tra hotel e ospiti. Queste soluzioni non solo ti aiutano a fornire un servizio di alto livello che migliora i soggiorni degli ospiti, ma genera anche nuovi flussi di entrate incrementali.

Cover image

Che cos'è l'overbooking negli hotel?

di
Hotel Tech Report
3 settimane fa

Svegliarsi di lunedì mattina e pensare che sia ancora il fine settimana è deludente, ma ti è mai capitato di fare il tutto esaurito venerdì sera nel tuo hotel solo per finire con l'83% di occupazione a causa di no-show e cancellazioni? In qualità di direttore generale di un hotel o responsabile delle entrate, nulla attenua lo splendore di un fine settimana di vacanza come il lavaggio dell'ultimo minuto. Hai lavorato così duramente per stratificare le prenotazioni per raggiungere quel perfetto full house, ma all'ultimo secondo ti ritrovi a lottare per catturare più prenotazioni. Come puoi evitare questa situazione? La risposta sta nella tua strategia di overbooking. Sebbene possa sembrare controintuitivo, l'overbooking può essere la chiave che ti aiuta a sbloccare RevPAR più elevati, riducendo al minimo le esperienze e le recensioni negative degli ospiti. In questo articolo, spiegheremo cos'è esattamente l'overbooking, come puoi lanciare la tua strategia e quali vantaggi e rischi comporta l'overbooking. Entro la fine di questo articolo, sarai pronto per iniziare a vendere in eccesso nei giorni di picco della domanda.

Cover image

HotSchedules: software di pianificazione dei dipendenti per le moderne aziende di ospitalità

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

Oltre 3 milioni di dipendenti utilizzano HotSchedules in tutto il mondo. Esploriamo come i dipendenti interagiscono con il software come parte delle loro routine di lavoro. Controllo del programma Con HotSchedules in atto, i giorni in cui si controllava un programma cartaceo affisso fuori dagli spogliatoi dei dipendenti sono ormai lontani. Invece, HotSchedules porta i programmi della tua organizzazione nell'era moderna con un'interfaccia digitale completamente reattiva, quindi funziona bene su qualsiasi dispositivo. Un dipendente può accedere a HotSchedules sul proprio smartphone per vedere il proprio programma in qualsiasi momento e vedere chi altro sta lavorando allo stesso tempo. L'app ha anche un'integrazione con Google Calendar, quindi il personale può aggiungere il proprio programma di lavoro alla propria agenda personale. I dipendenti non devono preoccuparsi di controllare frequentemente il programma per rilevare eventuali cambiamenti di turno; riceveranno una notifica se un cambiamento di programma li riguarda. Modifica del palinsesto A volte un dipendente non può lavorare nel turno a cui è assegnato, o forse vuole lavorare qualche ora in più. Con HotSchedules, è facile per i dipendenti scambiarsi i turni, richiedere permessi, rilasciare i turni o riprendere i turni che necessitano di copertura. I dipendenti possono completare tutte queste azioni all'interno dell'app HotSchedules; non è necessario che i dipendenti ti inviino un'e-mail o attendano di apportare modifiche fino al prossimo lavoro. Ad esempio, se un dipendente desidera scambiare i turni, seleziona semplicemente i due turni che desidera scambiare e l'app invia una richiesta al dipendente con cui desidera scambiare e una richiesta di approvazione al manager. Le modifiche e le richieste possono essere inviate in qualsiasi momento e il gestore può approvare o rifiutare le richieste ogni volta che funziona meglio per te. Punzonare dentro e fuori Oltre a utilizzare HotSchedules per gestire i loro turni futuri, i dipendenti possono timbrare in entrata e in uscita nell'app HotSchedules sul proprio dispositivo mobile. L'app utilizza la geolocalizzazione per consentire ai dipendenti di entrare solo se sono effettivamente in loco e l'orologio è disponibile solo entro 5 minuti dall'orario di inizio del turno di un dipendente.

Cover image

Come fare di più con meno sfruttando la comunicazione omnicanale per gli hotel

di
Evelin Lima
1 mese fa

Una cosa che la modernità è cambiata per sempre è quanto i clienti sono diventati impazienti, si aspettano un'esperienza personalizzata e hanno meno tolleranza per gli errori. L'immediatezza dei social media e l'accesso mobile alle informazioni in tempo reale hanno alterato il comportamento degli ospiti facendogli aspettarsi una risposta su richiesta, indipendentemente dalla fase del percorso di acquisto in cui si trovano, ciò che Google chiama "micro-momenti". Il numero allarmante di canali del servizio clienti è del tutto nuovo per gli albergatori, mentre la loro finestra di tempo di risposta si è ridotta sempre di più. Per non parlare di come le interazioni precedenti diventino un problema poiché gli agenti devono destreggiarsi tra canali diversi, cercando di cogliere un contesto per garantire che gli ospiti si sentano ascoltati e compresi. Questa necessità di abbreviare il percorso di prenotazione e avere una visione più ampia delle richieste simultanee dei clienti ha portato in tavola soluzioni omnicanale. Detto questo, per capire meglio come il software di servizio omnicanale può cambiare il gioco per gli hotel, dobbiamo prima pensare alla strategia multicanale. Qual è la differenza tra omnicanale e multicanale? E-mail e telefonate non sono più gli unici mezzi di comunicazione utilizzati dai clienti. I viaggiatori vogliono praticità e raggiungere gli hotel indipendentemente dal canale che stanno utilizzando in questo momento. Per essere dove sono i viaggiatori, è nell'interesse degli hotel diversificare il modo in cui le persone possono trovarli: questa è una strategia multicanale. Ma una volta che gli hotel moltiplicano i loro canali di comunicazione, come possono gestire le richieste in arrivo simultanee da Instagram, chat del sito Web, Facebook, Google Messaggi e WhatsApp, ad esempio? Una dashboard omnicanale è la risposta. Le strategie multicanale prevedono che gli agenti saltino da un canale all'altro, cercando di dare la priorità a un flusso costante di richieste e domande. Una soluzione omnicanale centralizza tutti i canali in una casella di posta unificata, mantenendo allo stesso tempo i dati condivisi tra i canali. Perché la comunicazione omnicanale è così importante per gli hotel? Quando allarghi la tua portata con nuovi canali di comunicazione, è probabile che sarai disponibile quando i viaggiatori saranno entusiasti delle possibilità di un soggiorno, assicurandoti che più prenotazioni arrivino. Non è un caso che le aziende con un forte coinvolgimento dei clienti omnicanale mantengono in media l' 89% dei loro clienti . Dal punto di vista del profitto, i marketer che utilizzano tre o più canali in una campagna hanno ottenuto un tasso di ordini superiore del 494% rispetto a quelli che utilizzano una campagna a canale singolo. La ricerca di Google mostra che di tutti i viaggiatori di piacere su smartphone, il 69% cerca idee di viaggio nei momenti liberi e quasi la metà di questi viaggiatori continua a prenotare le proprie scelte attraverso un canale completamente separato. Sono innumerevoli i potenziali ospiti che gli hotel possono raggiungere essendo presenti su diversi canali. Innovazione per salvare la situazione nel bel mezzo della carenza di personale alberghiero Una soluzione omnicanale ha un ruolo più importante che mai da svolgere per gli hotel. L'attuale carenza record di personale dell'ospitalità in tutto il mondo ha costretto gli albergatori a fare tutto il possibile per dare priorità alle attività e assicurarsi che i viaggiatori non risentano dell'ennesima crisi. Ecco perché questa tecnologia è vantaggiosa per tutti. Crea flussi di lavoro unificati che catalizzano un'esperienza senza interruzioni per i clienti. Aiuta gli hotel a generare le entrate di cui hanno così disperatamente bisogno in questo momento. Inoltre, una strategia omnicanale assicura che i gestori assegnino l'agente giusto per gestire un determinato segmento o campagna. In questo modo, puoi distribuire le query in arrivo e assicurarti che gli agenti più esperti gestiscano le opportunità più redditizie. Perché la comunicazione omnicanale è così importante per i viaggiatori? L'esperto americano del servizio clienti, Shep Hyken, sostiene un'esperienza senza interruzioni e spiega come avere due o dieci canali renda qualsiasi azienda un fornitore multicanale. Piuttosto, è solo quando i canali sono interconnessi che ha luogo l'esperienza omnicanale. Un rapporto sulle richieste multicanale dei clienti ha mostrato che il 63% dei clienti preferisce una scelta di canali per contattare il servizio clienti e che il 50% dei clienti si aspetta che i rappresentanti abbiano accesso alle interazioni precedenti con l'azienda. Una piattaforma di servizi omnicanale assicura che tutti i canali di comunicazione siano unificati in un'unica finestra. Gli agenti non solo possono vedere tutti i diversi canali in una vista macro, ma possono anche tenere traccia della cronologia delle chat per ogni ospite, garantendo un'esperienza senza interruzioni. In termini pratici, invece di accedere a diverse schede in cui una mostra tutti i messaggi diretti in arrivo su Instagram, un'altra mostra le e-mail e un'altra ancora tutti i messaggi API di WhatsApp, ecc., gli agenti hanno una visione più ampia di ogni percorso del cliente: Ecco il signor Smith, che ha preso il primo contatto tramite messaggi di Facebook due settimane fa, poi ha fatto una domanda tramite la chat web e ora è pronto per prenotare tramite e-mail. L'asporto Anche se il primo punto di contatto di un viaggiatore è avvenuto con settimane di anticipo, un altro assistente può subentrare senza che si ripetano. Il servizio di comunicazione omnicanale è un modo solido per ottenere un servizio clienti a cinque stelle. Quando gli agenti sono lì per rispondere, i viaggiatori non si sentono frustrati. In un settore in cui la qualità e la tempistica sono essenziali e i lavoratori sono pochi, l'adozione di una soluzione omnicanale ha messo molti hotel davanti alla concorrenza. Questo approccio crea un senso di continuità per gli ospiti e funziona come un paio di mani in più per gli agenti, organizzando la distribuzione del flusso di lavoro per gli hotel. Per quanto riguarda gli albergatori, questo consente loro di ottenere davvero più prenotazioni con meno lavoro fornendo ai loro team un flusso di lavoro ottimizzato che può liberare i loro piatti per lavorare sui potenziali clienti pronti a far funzionare gli hotel a pieno regime.

Cover image

In che modo Customer Insights ha aiutato Duetto a reinventare le previsioni degli hotel e la gestione delle tariffe

di
Hotel Tech Report
19 ore fa

Mentre i consumatori ossessionati dalla tecnologia si sono abituati a chiedere a gran voce grandi lanci clamorosi come l'ultimo iPhone o l'app di social media, l'innovazione nello spazio tecnologico degli hotel è più sfumata, spesso richiede un occhio raffinato per capirli. Questa complessità porta a una sfida unica per gli acquirenti e gli utenti di tecnologia dell'ospitalità: come si individua l'innovazione nell'ospitalità? La tecnologia alberghiera all'avanguardia raramente fa notizia e non vedrai eventi di lancio stellati in questo ecosistema. Invece, l'innovazione nell'ospitalità si vince alla lunga. In questo articolo, studieremo esempi del mondo reale che mostrano come Duetto, uno dei principali sistemi di gestione delle entrate, idea e assegna la priorità alle modifiche ai prodotti, quindi sviluppa e implementa nuove funzionalità tramite il cloud per aiutare i propri clienti a prepararsi alle condizioni di mercato in rapida evoluzione .

Cover image

In che modo i PMS aiutano le applicazioni mobili a far progredire l'ospitalità

di
Jan Hejny
1 mese fa

La soddisfazione degli ospiti dipende da molto tempo dal lavoro dei dipendenti dell'hotel. Tuttavia, gli hotel potrebbero non disporre di personale sufficiente (un fenomeno comune oggi) o potrebbero incontrare limiti di personale comprensibili (le persone non sono raggiungibili ininterrottamente o possono essere lente, ecc.). Ciò può portare a situazioni problematiche come code al check-in o comunicazione insufficiente con gli ospiti. Pertanto, la dipendenza della soddisfazione degli ospiti dalle prestazioni del solo personale potrebbe non essere la migliore soluzione possibile per un hotel. Soprattutto al giorno d'oggi, quando c'è un'opzione per integrare il lavoro dei dipendenti dell'hotel con i sistemi disponibili. Le applicazioni mobili, software progettati per migliorare le cure che gli ospiti ricevono negli hotel, sono un ottimo supporto tipicamente per il lavoro del personale. Ma non si tratta solo di applicazioni mobili, la storia dei miglioramenti del servizio inizia (tradizionalmente) con i PMS. PMS e sistemi di terze parti Diversi sistemi sono disponibili per gli hotel. Tuttavia, affinché il loro funzionamento si sviluppi grazie all'utilizzo di questi sistemi, è necessario collegarli “a solide fondamenta”, cioè un buon PMS. Non solo perché PMS semplifica l'amministrazione dell'hotel e ne aumenta l'efficienza, ma anche perché raccoglie molte informazioni che i sistemi di terze parti devono utilizzare. Ecco perché, per il bene degli hotel, le responsabilità dei PMS dovrebbero includere l'"apertura", il che significa che dovrebbero consentire integrazioni con software di terze parti. Ma non tutti i PMS funzionano in questo modo. In molti luoghi, è uno standard ancora oggi utilizzare PMS che non supporta l'integrazione. Un tale albergo diventa quindi “prigioniero” del proprio sistema e si priva della possibilità di portare avanti i propri servizi. D'altra parte, questa situazione è ideale per il PMS stesso, tiene in mano il cliente e non lascia entrare software di terze parti. Allo stesso tempo, il PMS cerca di fornire tutto ciò di cui l'albergatore ha bisogno attraverso le sue funzioni native. Ma non funzionerà mai, i PMS non possono fare tutto. D'altra parte, ciò di cui possono (e devono) essere capaci è raccogliere dati e fornirli a sistemi integrati. La qualità viene prima di tutto Il mancato utilizzo dei dati forniti da PMS limita il potenziale ei profitti dell'hotel. Possono sorgere problemi in vari luoghi: gli ospiti insoddisfatti possono aspettare molto tempo per il check-in, il personale può trascorrere infinite ore inserendo ed elaborando manualmente i dati o inviando e-mail agli ospiti. Ma oggi possiamo risolvere o addirittura prevenire tutti questi problemi, grazie ad esempio alle applicazioni mobili. Le applicazioni mobili completano (o sostituiscono) il lavoro del personale dell'hotel. Proprio come il personale dell'hotel, le applicazioni mobili sono la compagnia degli ospiti durante il viaggio in hotel, differiscono solo nel senso che alcune di esse sono "con gli ospiti" durante l'intero soggiorno mentre alcune li accompagnano solo per una parte di esso. Ma perché la scelta del PMS è importante quando si tratta di applicazioni mobili? Perché la qualità dell'integrazione è essenziale. Più funzionalità ha l'applicazione mobile, più dati devono essere trasmessi e più complessa deve essere costruita un'integrazione. È ancora vero che i PMS devono essere una piattaforma aperta (che fornisce API e integra sistemi di terze parti), ma questa è solo metà della storia. Devono inoltre essere in grado di costruire integrazioni complesse, ovvero scambiare dati con sistemi complessi come AeroGuest, un'applicazione mobile che accompagna gli ospiti dalla prenotazione al check-out. La quantità di dati di cui questo sistema ha bisogno è enorme. La qualità dell'integrazione è fondamentale. Un piccolo passo per un albergatore, un grande passo per un albergo Come detto, l'applicazione mobile può accompagnare gli ospiti durante parte del loro soggiorno o prendersi cura di loro dall'inizio alla fine del viaggio. La scelta dell'applicazione o delle applicazioni specifiche per un hotel dipende dall'albergatore: se desidera abilitare il check-in online, installare serrature mobili sulle porte, automatizzare la comunicazione con gli ospiti, aumentare le entrate supportando l'upselling, ecc. Nella categoria dei sistemi che stanno con l'ospite "dall'inizio alla fine", possiamo trovare applicazioni come AeroGuest , che è un sistema che consente il check-in/out online, il pagamento online di una camera d'albergo, un upgrade dell'hotel camera tramite telefono cellulare, upselling o installazione di serrature mobili. La seconda categoria è costituita dalle applicazioni ( GuestJoy , MyStay , Upsellguru ), che si concentrano su parte del percorso degli ospiti dell'hotel, ovvero sull'automazione della comunicazione con gli ospiti, sull'abilitazione del check-in online o sull'aumento dell'efficacia dell'upselling . Ma se distinguiamo i sistemi solo in base a quanta parte del viaggio dell'ospite possono occupare, rimaniamo troppo superficiali. È importante approfondire, ad esempio, il livello di automazione che le varie applicazioni apportano agli hotel. C'è un'enorme differenza tra il check-in online che significa solo precompilare le informazioni o il significato di occuparsi dell'intero processo tramite telefono cellulare (e quindi non dover venire alla reception all'arrivo) o tra dover ritirare un chiave/carta della porta o meno (e quindi andare direttamente in camera dopo l'arrivo). Gli ospiti possono anche individuare una differenza tra la possibilità di ordinare servizi extra o aggiornare la camera direttamente tramite l'applicazione mobile e la situazione in cui l'applicazione informa solo gli ospiti e devono scrivere un'e-mail o chiedere a qualcuno per ottenere parte delle disponibilità Servizi. Dipende solo dall'albergatore quale soluzione sceglie. Ma qualunque siano le sue preferenze, il modo per aprire l'hotel a sistemi di terze parti deve iniziare con la giusta scelta di PMS. La sua selezione rappresenta un passo da gigante per l'intero hotel, in quanto costituisce la base per il corretto funzionamento di sistemi di terze parti che portano il lavoro del personale e l'esperienza degli ospiti a un livello superiore. Questo ci riporta all'inizio. Più l'applicazione è complessa, migliore è l'integrazione di cui un hotel ha bisogno. Se un albergatore sceglie il PMS giusto , le sue uniche limitazioni nella scelta delle applicazioni mobili sono le sue preferenze.

Cover image

L'effetto a catena dell'inflazione: alti costi del debito: un rischio per gli investitori alberghieri

di
Alex Sogno
2 mesi fa

Il settore alberghiero si è abituato ad assorbire i colpi poiché la pandemia ha scagliato pugni dopo pugni nella loro direzione. Eppure ora, con il progredire della ripresa piuttosto instabile, l'inflazione potrebbe benissimo essere il colpo che sferra il colpo di grazia ad alcuni nel settore. Per coloro che hanno hotel situati in aree con una forte domanda turistica, c'è stata la possibilità di aumentare l'ADR, a volte con l'ulteriore vantaggio di un'elevata occupazione, per contribuire ad attenuare l'impatto dell'inflazione salariale e dei costi, ma per coloro che dipendono dai viaggi d'affari, il l'aumento della domanda deve ancora concretizzarsi, il che significa che molti rimangono alle corde. L'inflazione - e l'ulteriore spettro della stagflazione - è molto temuta sia dagli economisti che dalla popolazione in generale. Per quelli con debiti, tuttavia, c'era almeno un rivestimento d'argento poiché la perdita di valore del denaro ha un effetto corrispondente su qualsiasi debito. Questo è un favorito in particolare tra alcuni governi, che sono noti per utilizzare l'inflazione per ridurre i loro prestiti e uscire intatti da periodi di spesa elevata. Ma puoi andare troppo lontano. Se l'inflazione inizia a rallentare, i prestiti per farvi fronte possono superare qualsiasi riduzione di valore, e quindi inizia una spirale difficile da spezzare. Lontano dal macro, c'è il meccanismo tradizionalmente utilizzato per controllare l'inflazione sotto forma di aumento dei tassi di interesse, che porta a una copertura del debito significativamente più elevata, una puntura negativa nella coda. Il settore alberghiero ha attraversato una fase di prestiti solo per rimanere a galla. Mentre abbiamo visto Marriott International e Hilton utilizzare i loro programmi fedeltà per raccogliere fondi per accumulare fondi di cassa, per il resto del settore, il sostegno del governo e l'indebitamento aggiuntivo sono stati la strada per rimanere a galla. Con i problemi della catena di approvvigionamento, l'inflazione e la guerra in Ucraina che attirano l'attenzione dei governi, sostenere il settore alberghiero mentre cerca di muoversi verso un commercio stabilizzato non è un problema popolare. Molti prestiti vengono ora richiesti dai governi desiderosi di bilanciare i loro conti. Di coloro che si sono rivolti al settore privato per prestiti e investimenti, molti stanno scoprendo che i soldi presi per salvare un'impresa sono più difficili da restituire di quanto sperassero, ostacolati come sono dalle pressioni inflazionistiche e dall'aumento del costo del debito. Inoltre, i prestatori hanno continuamente adattato la loro propensione al rischio, portando a pressioni per far rispettare i covenants. Gli hotel stanno scoprendo che ciò che li ha tenuti a galla potrebbe ora affondarli poiché trovano volumi di denaro disponibili in continua diminuzione per soddisfare tali richieste, per non parlare del servizio del debito, che potrebbe guidare un'accelerazione degli scenari di prestito in proprio e un aumento di transazioni in genere. Un ulteriore fattore critico è l'impatto che questo scenario ha in termini di metodologia di valutazione applicata e il maggiore potenziale per il tipo di pressione al ribasso sui valori degli asset che molti investitori prevedevano (e in alcuni casi speravano) avrebbe portato a vendite forzate prima d'ora. Sebbene l'attenzione sulle linee di punta sia necessaria per una pronta ripresa, si raccomanda ai gestori patrimoniali e agli albergatori di riesaminare le loro proiezioni: valutare l'impatto dell'inflazione sulla loro proiezione a 10 anni e stimare chiaramente il rischio di un elevato rapporto debito/PIL flusso finanziario attualizzato. È importante non giudicare male la minaccia dell'inflazione finché non è troppo tardi. Sebbene allettante, è importante non sdrammatizzare l'aumento dei prezzi e concentrare solo gli sforzi di ripresa sui reparti operativi. È essenziale valutare l'esposizione potenziale al di sotto del MOL e valutare il rischio di aumento dell'inflazione e del costo del debito. Sebbene il valore degli hotel stia reggendo, per ora le attuali condizioni di mercato influenzeranno presto le valutazioni degli hotel. Unitamente all'instabilità geopolitica, la situazione potrebbe peggiorare rapidamente. Il settore non è ancora in condizioni disperate. L'ultimo studio di HotStats, per aprile, ha riportato: "Il costo più elevato per le merci non sta ancora distruggendo l'appetito dei viaggiatori. Nonostante i prezzi record del gas, le tariffe aeree in rialzo e l'inflazione paralizzante che agitano il globo, le prestazioni degli hotel sono rimaste ampiamente stabili, se non addirittura migliorate, ad aprile, con aumenti sia nella linea superiore che in quella inferiore". Il mercato delle fusioni e acquisizioni, tuttavia, è in rialzo. Il 2021 è stato un anno di forte ripresa per le transazioni alberghiere europee. Un totale di 16,4 miliardi di euro [1] di hotel è passato di mano, rappresentando 322 transazioni individuali, 498 hotel e 79.000 camere. Gli investitori istituzionali e gli investitori di private equity sono stati i maggiori acquirenti netti poiché si sono affrettati a distribuire capitali che erano stati difficili da spostare al culmine della pandemia. Il 2022 dovrebbe mostrare volumi in aumento. Ci si aspetta che gli istituti di credito che sono stati indulgenti finora perdano la pazienza e si prevede che gli hotel venderanno piuttosto che rifinanziare. Alcuni proprietari sono rimasti sulla tela ma si sono ripresi a causa della domanda turistica repressa; alcuni si aggrappano alle corde nella speranza che il miglioramento del commercio assicurerà poche svendite; ma gli investitori stanno ancora aspettando un affare, e molti sono in bilico e pronti a raccogliere coloro che sono costretti a gettare la spugna.

Cover image

9 Caratteristiche del motore di prenotazione che generano entrate

di
Svetlana Marchik
2 mesi fa

In ogni fase del viaggio degli ospiti, gli hotel dovrebbero massimizzare il loro potenziale per attirare l'attenzione degli utenti, farli optare per loro e, infine, effettuare una prenotazione. Un motore di prenotazione può coprire tutti e tre se soddisfa una serie di criteri. In questo post, entriamo nel dettaglio di tre tipi di elementi del motore di prenotazione: quelli che ispirano fiducia, convertono e incoraggiano a spendere di più per un soggiorno.