Notizie e analisi

Consentire alla prossima generazione di albergatori di abbracciare la loro più grande risorsa, la tecnologia

< HotelTechReport Blog

Vacation Rentals

Hotel VR Dynamic Pricing Articoli sui software

Cover image

14 Statistiche del settore degli affitti per le vacanze a cui non crederai

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

Probabilmente non abbiamo bisogno di dirti che gli affitti per le vacanze svolgono un ruolo importante nell'ecosistema dei viaggi in questi giorni. Airbnb e i suoi colleghi hanno mostrato ai proprietari di case che i loro immobili potevano essere monetizzati vendendo stanze ad affittuari a breve termine come gli hotel e ha creato un mercato completamente nuovo per i viaggi poiché le case vacanza sono presto diventate disponibili per le masse a breve termine. Quello che era iniziato come un prodotto di nicchia per riunioni di famiglia o vacanze con gruppi di amici è diventato mainstream, con siti di prenotazione come Airbnb, Vrbo e Booking.com che offrono milioni di proprietà in affitto per le vacanze in tutto il mondo. Ma quanto è grande nel settore degli affitti per le vacanze? Dove sta andando il settore in futuro? E come è andata durante il COVID? Preparati per 15 statistiche strabilianti sul settore degli affitti per le vacanze che ti mostreranno quanto sia enorme questo segmento del settore dei viaggi. Si stima che il fatturato totale del settore degli affitti per le vacanze negli Stati Uniti raggiungerà i 13,3 miliardi di dollari nel 2021. Con un tasso di crescita del mercato degli affitti per le vacanze di circa il 10% anno su anno, il settore raggiungerà i 20 miliardi di dollari nel 2025. L'industria globale degli affitti per le vacanze crescerà ancora più veloce nei prossimi anni. In confronto, si prevede che il settore alberghiero raggiungerà $ 110 miliardi di entrate nel 2021 sulla base delle previsioni degli esperti. Quante persone hanno soggiornato in una casa vacanza? Nel 2021, la penetrazione degli utenti è del 13,1%, quindi circa una persona su otto è stata ospite di case vacanze. Entro il 2025, quasi una persona su cinque avrà alloggiato in una casa vacanza. Perché i viaggiatori scelgono una casa vacanza? Secondo uno studio del 2016, il motivo principale per cui le persone prenotano una casa vacanza è avere accesso a una cucina, con il 64% degli intervistati. Il 49% degli intervistati ha anche affermato che sceglierebbe una casa vacanza per una maggiore privacy. I viaggiatori probabilmente optano anche per una casa vacanza perché vogliono più spazio. La camera d'albergo media è di circa 325 piedi quadrati, mentre la casa vacanza media si estende su più di 1.300. Chi non vuole distendersi e rilassarsi durante le vacanze? Vrbo è una delle più antiche OTA per la prenotazione di alloggi online. Fondato nel 1995, Vrbo (allora noto come Vacation Rentals By Owner) precede Expedia (1996), Booking.com (1996) e Priceline (1997), sebbene sia un po' più giovane di Hotels.com, lanciato nel 1991 come Hotel Rete di prenotazioni. Quanto è grande Airbnb? A settembre 2020, il sito aveva 5,6 milioni di annunci attivi in oltre 100.000 città in tutto il mondo, inclusi Stati Uniti, Europa e tutti i mercati messi insieme. Questi elenchi includono circa 24.000 piccole case, 3.500 castelli, 2.600 case sugli alberi e 140 igloo, quindi non esiste una proprietà Airbnb "tipica". Airbnb funziona anche con oltre 4 milioni di host! Airbnb è stata quotata in borsa nel 2020, con una valutazione di oltre $ 100 miliardi, rendendola la più grande IPO dell'anno. Ciò che ha reso l'IPO dell'azienda ancora più impressionante è che le entrate dell'azienda sono diminuite del 30% nel 2020, a causa della pandemia. Airbnb ha generato $ 3,4 miliardi di entrate nel 2020, in calo rispetto a $ 4,7 miliardi nel 2019. Gli affitti per le vacanze sono andati meglio degli hotel durante la pandemia di COVID-19. Alla fine di marzo 2020, l'occupazione globale negli hotel era scesa al 17,5% dal 77% (un calo del 77%) nello stesso periodo del 2019. Gli appartamenti per le vacanze monolocali e con una camera da letto hanno registrato un'occupazione del 36,4% rispetto al 66,3% nel 2019 (un calo del 45%) e le case vacanza con due o più camere da letto hanno un'occupazione del 32,6%, che è diminuita del 60,6% nel 2019 (un calo del 46%). Se pensi ad Airbnb come a un grande hotel, avresti bisogno di molti agenti della reception. In media, circa 200 ospiti effettuano il check-in su Airbnb ogni minuto! Parlando di hotel, le compagnie alberghiere stanno cercando di entrare nel gioco degli affitti per le vacanze. Nel 2019, Marriott ha lanciato Homes & Villas by Marriott International, che è andato in onda con 2.000 proprietà. Oggi il programma comprende oltre 25.000 case in tutto il mondo. Sebbene il 2020 sia stato un anno difficile per i viaggi in generale, l'ADR per le case vacanza è effettivamente aumentato nel corso dell'anno. L'ADR per le case vacanze ha raggiunto un picco storico di $ 202,50 a giugno 2020. Non c'è niente come un viaggio nel bosco! Secondo Vrbo,la domanda di affitti di cabine è aumentata del 25% su base annua e la domanda di chalet è aumentata del 20%. E il 61% delle famiglie che hanno risposto al sondaggio di Vrbo ha affermato di essere più propenso a scegliere una "destinazione all'aria aperta" rispetto a una città per il prossimo viaggio. Le proprietà nelle destinazioni rurali stanno godendo di alcune serie impennate di popolarità. Alcuni dei mercati in più rapida crescita di Airbnb includono Hudson Valley, NY (i ricavi sono aumentati dell'85% su base annua); Big Bear, California (+73%); e Lake Tahoe, CA (+67%). Al contrario, la domanda di affitti a breve termine a New York City è in calo del 55%. Gli ospiti delle case vacanza trascorrono molto più tempo nei loro viaggi post-pandemia. Prima di marzo 2020, la maggior parte delle prenotazioni di case vacanza era di una settimana o meno (80%). Secondo AirDNA, dopo la pandemia, i soggiorni inferiori a 7 giorni erano la minoranza - solo il 30% di tutte le prenotazioni. Quali sono le prospettive per il settore degli affitti per le vacanze? A questo ritmo, sembra che tutto sia possibile. Vuoi saperne di più sugli affitti per le vacanze e sulla gestione degli immobili? Dai un'occhiata al nostro centro risorse per gli affitti per le vacanze .

Cover image

La guida definitiva alla tecnologia dell'ospitalità (2023)

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

Sapevi che la piccola impresa media utilizza 40 diverse applicazioni software e l'hotel medio ne usa circa 20? In un mondo ideale, ogni sistema nello stack tecnologico del tuo hotel ti aiuterebbe ad automatizzare le attività, ridurre i costi, aumentare le entrate e offrire un'esperienza a cinque stelle per gli ospiti. Ma capiamo che aggiornarsi sulla miriade di soluzioni tecnologiche a disposizione degli hotel può essere scoraggiante! Da dove inizi? In questo articolo, ti presenteremo ogni pezzo del panorama tecnologico alberghiero, dalla gestione delle entrate alla gestione della reputazione e tutto il resto. Attingendo alle informazioni provenienti da oltre 10.000 recensioni di software per hotel scritte da albergatori di tutto il mondo, questo articolo evidenzierà anche alcuni dei principali fornitori di software in ciascuna categoria. Per testimonianze più dettagliate e scelte software aggiuntive, ti consigliamo di fare clic sull'elenco completo dei fornitori. Immergiamoci! 9 strumenti software per operazioni alberghiere che promuovono l'efficienza Questa categoria di software include la tecnologia più essenziale per le operazioni dell'hotel: il check-in degli ospiti, la riconciliazione dei conti, la gestione delle buste paga e il feedback degli ospiti. Le dimensioni e la complessità del tuo hotel determineranno i sistemi di cui hai bisogno; i piccoli hotel a servizio limitato potrebbero andare bene con un PMS e un processore di pagamento, ma un grande resort potrebbe trarre vantaggio da ogni categoria di software. 1. Sistemi di gestione della proprietà (PMS) : il PMS è l'hub centrale per le operazioni alberghiere. In questo sistema, il personale può effettuare il check-in e il check-out degli ospiti, creare e gestire prenotazioni, ottenere rapporti finanziari, gestire i profili degli ospiti e altro ancora. Secondo le recensioni degli utenti e l'analisi della funzionalità del sistema, i migliori PMS sono Cloudbeds, Clock e HotelTime, sebbene sul mercato ci siano oltre un centinaio di altri ottimi sistemi. 2. Strumenti di collaborazione del personale : il personale dell'hotel è sparso su diversi piani, edifici e turni, quindi è necessaria una piattaforma di comunicazione per mantenere tutti sulla stessa pagina. Sistemi come hotelkit, Monscierge e ALICE possono sostituire metodi analogici come walkie-talkie e registri, inoltre possono tenere traccia delle attività, ridurre gli errori manuali e aumentare l'efficienza. 3. Software di pulizia e ingegneria : questi strumenti digitalizzano le operazioni dei reparti di pulizia e manutenzione, con la capacità di automatizzare l'assegnazione delle attività, monitorare lo stato in tempo reale delle stanze o dei problemi e tenere traccia del completamento delle attività. I migliori software in questa categoria includono hotelkit, Flexkeeping e ALICE. 4. Feedback e sondaggi degli ospiti : elimina le schede di commento cartacee e offri agli ospiti una piattaforma digitale per esprimere il loro feedback, come GuestRevu, TrustYou o Revinate. Non solo queste soluzioni tecnologiche sono facili da usare per gli ospiti, ma consentono anche agli albergatori di personalizzare, automatizzare e analizzare i commenti e i reclami degli ospiti. 5. Contabilità e rendicontazione : se il tuo hotel accetta pagamenti da ospiti ed emette pagamenti a dipendenti e fornitori, trarrai vantaggio da un sistema di rendicontazione e rendicontazione come myDigitalOffice, M3 o Omniboost. Un moderno sistema di contabilità rivela opportunità per ridurre i costi e massimizzare le entrate, inoltre rende il tuo team di contabilità più efficiente con report automatizzati e integrazioni con altri software in loco. 6. Elaborazione dei pagamenti : la maggior parte degli ospiti preferisce pagare le prenotazioni con carte di credito, ma è necessario un sistema di elaborazione dei pagamenti per trasferire i fondi dalla carta dell'ospite sul conto bancario dell'hotel. Processori di pagamento come Profitroom, Mews Payments e Adyen addebitano una piccola commissione di elaborazione, ma rendono il pagamento il più semplice possibile. 7. Gestione del lavoro : gli hotel hanno dozzine, se non centinaia, di dipendenti, quindi la pianificazione non è un compito facile. Software come PerfectLabor?, M3 e UniFocus di Hotel Effectiveness includono previsioni, informazioni sui costi del lavoro e integrazioni con buste paga e sistemi di cronometraggio. 8. Riunioni ed eventi : indipendentemente dal fatto che il tuo hotel disponga di una sala da pranzo privata o di più piani di sale da ballo e spazi per riunioni, il software per riunioni ed eventi può supportare ogni fase del processo di vendita e pianificazione, e l'evento stesso. I software per riunioni ed eventi più apprezzati includono Proposte, Event Temple e Blockbuster di Duetto. 9. F&B e sistemi per punti vendita : la pandemia ha accelerato la domanda di funzionalità come menu senza contatto e ordini online, quindi c'è stata un'enorme ondata di innovazione nello spazio software F&B. Fornitori come RoomOrders, Bbot e MICROS di Oracle possono aiutare i ristoranti a modernizzare le proprie operazioni, ridurre i costi, ridurre la dipendenza dalle piattaforme di consegna e rafforzare le relazioni con i clienti. 7 sistemi tecnologici di gestione delle entrate che migliorano la strategia di rendimento L'obiettivo della gestione delle entrate è vendere la stanza giusta all'ospite giusto al prezzo giusto e i gestori delle entrate sfruttano una varietà di software per raggiungere i loro obiettivi RevPAR. 1. Sistemi di gestione delle entrate (RMS): L'arma segreta di qualsiasi revenue manager è l'RMS; questo sistema analizza i dati storici, l'offerta e la domanda di mercato e le previsioni per consigliare le tariffe più probabili per massimizzare le entrate e la redditività. Potresti anche sentire software di gestione delle entrate come IDeaS, Duetto's Gamechanger o Atomize indicati come "sistemi di gestione del rendimento" o "motori dei prezzi". 2. Channel manager : un channel manager è il collegamento tra il sistema di gestione della proprietà di un hotel e i canali di distribuzione come Booking.com, Expedia e GDS. I gestori di canali come SiteMinder, myallocator di Cloudbeds e Smart Channel Manager di D-EDGE consentono agli albergatori di apportare modifiche in un sistema, il loro PMS, piuttosto che gestire le tariffe su ciascun canale individualmente. 3. Sistemi centrali di prenotazione (CRS): gli hotel più grandi o gli hotel che fanno parte di una catena o di un gruppo potrebbero utilizzare un CRS per centralizzare tutte le prenotazioni, siano esse effettuate dal personale del call center, dal sito Web dell'hotel o da terze parti canale. Il CRS invierà quindi le prenotazioni al PMS per l'assegnazione delle camere. I CRS popolari includono Pegasus, Windsurfer e GuestCentric CRS. 4. Valuta lo shopping e l'intelligenza di mercato : una chiave per il successo della gestione delle entrate è la vendita di tariffe competitive, ma come fai a sapere cosa stanno vendendo i tuoi concorrenti? Valuta gli strumenti di acquisto, come OTA Insight, Siteminder Insights e D-EDGE RateScreener, che fanno il lavoro pesante per te e presentano le tariffe della concorrenza e le previsioni di mercato in dashboard e rapporti intuitivi. 5. Gestione della parità : le OTA chiedono agli hotel di fornire parità di tariffa, ovvero vendere la stessa tariffa su tutti i canali e, come albergatore, non vuoi che le OTA vendano tariffe più economiche rispetto al sito web del tuo hotel. Gli strumenti di gestione della parità, come OTA Insight, FornovaDI e Triptease offrono agli albergatori l'accesso a dashboard che monitorano le tariffe su tutti i canali in tempo reale. 6. Business intelligence : i responsabili delle entrate adorano i dati, ma a volte tutti quei dati sono troppi per essere gestiti da Excel. Gli strumenti di business intelligence offrono soluzioni migliori per affettare, tagliare a cubetti e visualizzare i dati tramite dashboard e report adatti allo studio delle prestazioni storiche o alla previsione del futuro. Le principali applicazioni di BI includono OTA Insight, Scoreboard di Duetto e ProfitSage. 7. Software di upselling : è possibile incrementare le entrate per ospite con strumenti di upselling che automatizzano l'intero processo e utilizzano i dati del profilo e le tendenze storiche per offrire le offerte più interessanti e personalizzate a ciascun ospite, come upgrade di camera o articoli F&B. Strumenti come Oaky, EasyWay Smart Upselling e GuestJoy consentono inoltre agli albergatori di avviare il processo di upselling prima che l'ospite arrivi alla proprietà. 9 piattaforme di esperienza degli ospiti per migliorare i punteggi di soddisfazione Come si crea un'esperienza per gli ospiti a cinque stelle nell'era digitale? Esistono numerosi sistemi per deliziare gli ospiti, dalle soluzioni per il check-in senza contatto al moderno intrattenimento in camera. 1. Messaggistica degli ospiti : le piattaforme di messaggistica consentono agli hotel di comunicare con gli ospiti tramite la loro piattaforma preferita: messaggi di testo, e-mail o persino app come WhatsApp e Facebook Messenger. I migliori sistemi come Monscierge, Whistle e EasyWay supportano la messaggistica automatizzata e un dashboard centrale in cui il personale può rispondere. 2. Accesso senza chiave : il software di accesso senza chiave consente a un ospite di sbloccare la propria camera o altre aree sicure come palestre o piscine con un gesto del proprio smartphone. Sistemi come Mobile Access di ASSA ABLOY, FLEXIPASS e Openkey.co offrono integrazioni con i PMS per un'esperienza di arrivo senza interruzioni. 3. App per gli ospiti : digitalizza la directory in camera con un'app dell'hotel come ALICE, INTELITY o Duve. Queste app scaricabili mettono a portata di mano tutto ciò che gli ospiti hanno bisogno di sapere, dalle informazioni di contatto e le indicazioni stradali ai menu del servizio in camera e ai consigli locali. 4. Check-in senza contatto : sulla scia della pandemia, gli ospiti preferiscono un processo di arrivo senza contatto e software come EasyWay, Canary e Duve consentono agli hotel di passare facilmente a un check-in completamente digitale. Le funzionalità includono la scansione dell'ID, le carte di registrazione digitali, l'upselling, l'elaborazione dei pagamenti e il coordinamento dell'orario di arrivo. 5. Tablet in camera : proprio come lo smartphone ha sostituito le nostre fotocamere digitali e i nostri programmi, un tablet in camera può sostituire i telefoni, le rubriche, i menu del servizio in camera, i telecomandi TV, i termostati e altro ancora. È stato dimostrato che i fornitori di tablet come SuitePad, Crave Interactive e INTELITY aumentano la soddisfazione e le entrate degli ospiti. 6. Gestione dell'energia : questi sistemi hanno due obiettivi: ridurre i costi energetici dell'hotel e ridurre l'impatto ambientale dell'hotel. Fornitori come Verdant Energy Management Solutions, Telkonet ed EcoStruxure sono progettati pensando agli hotel e cercano non solo di ridurre i costi, ma anche di migliorare l'esperienza degli ospiti. 7. Intrattenimento in camera : gli ospiti di oggi vogliono qualcosa di più dei canali via cavo locali sui televisori delle camere degli ospiti; sistemi come Monscierge ZAFIRO IPTV e Sonifi forniscono contenuti interattivi e intrattenimento per tutti i tipi di hotel, oltre a ulteriori opportunità di marketing e coinvolgimento che non potresti ottenere con la TV tradizionale. 8. Ordini mobili/F&B : Bbot, RoomOrders, SABA F&B Ordering e altri sistemi forniscono una tecnologia essenziale per hotel e ristoranti: gli ordini mobili. Con questo software, ospiti e clienti possono accedere ai menu, effettuare ordini e pagare dai loro smartphone, mentre i punti vendita F&B possono gestire meglio l'evasione degli ordini e offrire un'esperienza contactless end-to-end. 9. Hotel Wi-Fi : quello che una volta era un componente aggiuntivo premium è ora un servizio essenziale negli hotel, soprattutto con un segmento crescente di viaggiatori che lavorano da remoto. Per offrire un accesso affidabile a Internet ad alta velocità, gli hotel possono collaborare con fornitori come Cisco (Meraki), Percipia o GuestTek che offrono servizi di implementazione e supporto continuo. 9 strumenti di marketing per ridurre i costi di acquisizione e aumentare le prenotazioni dirette Naturalmente, non hai bisogno di nessuno dei software sopra elencati se nessuno conosce il tuo hotel! Il software di marketing ti consente di attingere a un nuovo pubblico di ospiti e di costruire relazioni con la tua base di ospiti esistente. 1. Motori di prenotazione : per gli albergatori che cercano di aumentare il business diretto, un motore di prenotazione è essenziale. Questo software consente agli ospiti di effettuare prenotazioni sul sito Web del tuo hotel visualizzando tariffe e disponibilità dal tuo PMS, quindi integrando le prenotazioni nel PMS. Cloudbeds, Bookassist e SiteMinder offrono alcuni dei migliori motori di prenotazione. 2. Gestione della reputazione : uno strumento di gestione della reputazione ti aiuta a richiedere, monitorare, analizzare e rispondere alle recensioni degli ospiti su siti come Tripadvisor e Google e ai tuoi sondaggi. Alcuni dei leader del settore sono TrustYou, GuestRevu e Revinate e possono persino aiutare ad aumentare i punteggi delle recensioni degli ospiti rivelando approfondimenti sul sentimento degli ospiti. 3. Costruttori di siti Web e sistemi di gestione dei contenuti (CMS) : l'outsourcing del design del sito Web non è necessario con un CMS; questi strumenti consentono di creare, modificare e organizzare pagine e contenuti del sito Web e supportano integrazioni con motori di prenotazione, processori di pagamento, widget e altro ancora. Smart CMS di Bookassist, Profitroom e Net Affinity sono alcuni dei migliori costruttori di siti web. 4. Strumenti di prenotazione diretta : se desideri aumentare le prenotazioni dirette, un'app come Triptease, Hotelchamp o TrustYou può aumentare il numero di acquirenti che completano le prenotazioni sul sito web del tuo hotel. Questi strumenti ti consentono di visualizzare messaggi personalizzati, frammenti di recensioni degli ospiti, widget di confronto dei prezzi e altro ancora, il che offre agli ospiti motivi per prenotare direttamente anziché su un'OTA. 5. Agenzie di marketing digitale : non hai il tempo o le risorse per gestire il marketing digitale internamente? Un'agenzia di marketing digitale può mettere a disposizione la propria esperienza per aiutare il tuo hotel ad avere successo nel marketing dei motori di ricerca, nei social media, nella creazione di contenuti e nelle pubbliche relazioni. Bookassist, Avvio e Net Affinity sono alcuni dei leader in questo settore. 6. Strumenti per i social media : che tu stia cercando di creare un nuovo pubblico o di rimanere in contatto con gli ospiti del passato, i social media sono una componente importante della strategia di marketing del tuo hotel. I fornitori di social media come BCV, Sprout Social e Travel Media Group possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di copertura e coinvolgimento. 7. Metaricerca e tecnologia pubblicitaria : i canali di metaricerca, come Google, Kayak e Tripadvisor, sono potenti motori di traffico verso il sito web del tuo hotel, se li sfrutti in modo efficace. Questi siti richiedono una connettività speciale e una strategia di offerta e strumenti come Bookassist, Avvio e Koddi ti aiuteranno a gestire i budget, tenere traccia dell'attribuzione e comprendere le dinamiche di mercato. 8. Chat/chatbot dal vivo del sito Web : i potenziali ospiti che effettuano acquisti sul tuo sito Web vogliono risposte ora, senza bisogno di alzare il telefono. Un chatbot, come quello di Asksuite, Quicktext o Whistle, utilizza l'intelligenza artificiale per rispondere alle domande degli ospiti in modo rapido e preciso, oltre a catturare lead e aumentare la conversione sul tuo sito web. 9. Hotel CRM : il tuo database di indirizzi e-mail degli ospiti è una miniera d'oro, se puoi sfruttarlo strategicamente. Un sistema CRM, come Revinate, Profitroom e dailypoint 360, ti consente di acquisire indirizzi e-mail sul tuo sito Web, inviare messaggi automatici durante il viaggio dell'ospite, creare segmenti di profili con caratteristiche specifiche e analizzare tassi di apertura, tassi di clic, e conversione. F&B e MICE Anche i componenti del settore alimentare e delle bevande, meeting ed eventi del settore alberghiero hanno le proprie soluzioni tecnologiche. Sia che tu stia cercando di semplificare le tue offerte di servizio in camera o di supportare conferenze in tutta la città in un labirinto di spazi per riunioni, puoi trovare software per aiutarti a eseguire qualsiasi tipo di servizio o evento. 1. Gestione del ristorante : per gestire un ristorante senza problemi, i ristoratori sfruttano il software del punto vendita per gestire le scorte in tempo reale, gestire le transazioni, prenotare i tavoli, eseguire i rapporti e altro ancora. Il popolare software di gestione dei ristoranti include Vento ePOS, Oracle MICROS e Lightspeed POS. 2. Ordini mobili e servizio in camera: il servizio contactless è l'ultima tendenza in F&B, ma sembra destinato a diventare la norma. I sistemi di ordinazione mobili, come Bbot, RoomOrders e SABA F&B Ordering, consentono ai ristoranti di caricare menu digitali, accettare ordini online e ricevere pagamenti senza contatto, e i clienti possono sentirsi sicuri in un servizio più efficiente e ordini e fatture accurati. 3. Informazioni su riunioni ed eventi : questa categoria di software mira ad aiutare gli albergatori a massimizzare le loro attività di riunioni ed eventi comprendendo le dinamiche di mercato, scoprendo informazioni sui partecipanti e ottimizzando i prezzi e l'utilizzo dello spazio. I migliori strumenti di intelligence per riunioni ed eventi includono Blockbuster di Duetto, IDeaS (SmartSpace) e Get Into More. 4. Strumenti di approvvigionamento di gruppo e RFP : senza software di supporto, il processo di RFP è noioso. Il software RFP, come Proposte, MeetingPackage e Venuesuite, sposta questo processo online e ti aiuta ad automatizzarlo, rendendo più efficienti tutti i passaggi avanti e indietro e aiutando i team di vendita a raggiungere i loro obiettivi. 5. Gestione degli eventi : il software non aiuta solo il tuo team di vendita a concludere l'affare, ma anche a pianificare ed eseguire l'evento stesso. Event Temple, Tripleseat, EVENTMACHINE e altri forniscono funzionalità per inviare proposte, ottenere firme elettroniche, gestire tracce, comunicare con i clienti e creare e modificare BEO e agende. Cerchi più risorse sul software del settore alberghiero? Scarica gratuitamente il rapporto 2021 sui leader di mercato di HotelTechIndex .

Cover image

I 9 hotel high tech più futuristici del mondo

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

The pandemic accelerated technological transformation across the hospitality industry. Contactless has become a must-have, fitness centers have gone virtual, guest communications have moved to mobile, and self-service has become standard.While some hotels found themselves rapidly deploying new technologies, other hotels have been playing the tech-long game for years. Here are some of the world’s most notable high-tech hotels.We've covered the tech strategies of great hotel groups like Viceroy and Noble House who implement everything from contactless check-in to digital concierge but this article focuses on some more wacky tech implementations with a bit of focus on form over function.  This list features some pretty cool hi-tech gadgets and hotel room amenities that go above and beyond the typical flat-screen tv.  Some of the cutting-edge technology on this list may off-put more traditional travelers but will undoubtedly hit the spot for tech-savvy millennials.Rather than layer technology onto the operation, these properties embed technology into the fabric of the operation, making it a focal point and key feature. Some use it as an Instagrammable moment at a specific location while others structure their entire brand around the tech-enabled guest experience. Either way, technology is front-and-center at these hotels. Henn Na Hotel, Japan“The Robot Hotel” Tokyo has become the marquee high-tech hotel. The brand concept is “commitment to evolution,” which appears across its operation in the form of robots. Lots of robots! The brand claims to be the world’s first hotel staffed by robots -- and there’s really no disputing that, as guests are greeted by robots at the front desk. At one property, the front desk is even staffed by dinosaur robots and iPad kiosks, which is quite the experience.  Other high-tech features at some locations include a robot barista frothing lattes, espressos and teas, as well as a 360-degree VR space for guests to immerse themselves in virtual reality experiences. The hotel is also fully enabled with Wifi powered facial recognition, which eliminates the need for a hotel key altogether. Guests can access the property, and their individual guest rooms, seamlessly using biometrics. Very futuristic, indeed! YOTEL, New York CityThe YOTEL brand has been synonymous with technology since it opened its doors near  Times Square. The showstopper was a massive robot arm dominating the lobby, providing automated luggage storage for guests (as well as safety deposit boxes to store valuables). The YOBOT also provides self-service check-in, which puts the brand far ahead of today’s contactless guest experience. The rooms -- called cabins -- may be small, but YOTEL uses technology to deliver its promise to “give you everything you need, and nothing you don’t.” This includes Smart TVs so that guests can connect their own devices and choose their own entertainment.The guest rooms also use motorized beds as space-savers and motion-activated sensors for lighting and AC to reduce carbon emissions. It’s all about efficiency, delivering an outsized guest experience in even the smallest spaces. Blow Up Hall 5050, PolandThe Blow Up Hall 50/50 is an impressive mix of form and function. Designed by BAFTA-award-winning artist Rafael Lozano-Hemmer, the hotel combines a restaurant, bar, gallery, and hotel into a unique vibe. There are several digital art installations, including a commentary on surveillance capitalism embedded right within the lobby.  The property eliminates the traditional touchstones of the hotel experience: there’s no front desk. The guest’s smartphone provides access to the property, from check-in to room keys to staff communications. The phone also acts as a room finder: after opening the app, the assigned room lights up and the door unlocks automatically. It’s these small tech flourishes that reinforce the property’s sense of mystery and intrigue. Hotel Zetta, San FranciscoAt the center of Silicon Valley, the centerpiece of Hotel Zetta is most definitely its virtual reality room in the lobby. Designed by a local tech startup (naturally), the VR cube gives guests a fully-immersive opportunity to experience virtual reality. There are also Nintendo Switch consoles and Oculus VR headsets available so guests can experience next-generation technology in the comfort of their rooms.   Other tech touchstones include a vintage Atari Pong table in the Zetta Suite, which is modernized to include both the classic game and a Bluetooth speaker to play personal playlists. Each guest room is also equipped with Alexa-enabled voice control in every room. Guests can order a meal from room service, set an alarm or learn about on-property dining specials.  Kameha Grand, ZurichThe Kameha Grand isn’t one of those kitschy places that you’re embarrassed to stay at. Quite the opposite: the high-end “lifestyle hotel” is part of Marriott’s Autograph collection. And, with rooms designed by Marcel Wenders, it’s got all of the trappings of a luxury property. Rooms  Our favorite rooms are, of course, the Space Suites. It’s the most futuristic room type on this list because it quite literally connects to space. The in-room TV features a live feed from NASA TV so that you can fuel those space dreams. The atmospheric vibes will contribute to that dreamy feel, with “outer space furnishings have been designed down to the smallest detail with a floating bed, pictures of galaxies, hovering astronauts and models of rockets.” Far out! Virgin Hotels The Virgin Hotel brand has always been tech-forward and guest-centric. Even prior to the pandemic, the brand empowered guests to control their own experiences right from the palm of their hand. Now, those features are dramatically expanded to be even more contactless.  Named Lucy, the app allows guests to skip check-in, using their phone to select rooms and unlock doors. Guests can also use the app to order room service, adjust room temperature, control entertainment (in-room streaming and Apple Music), plan their trip around the city, or even follow custom exercise routines by Fitbod.Following on smartly with its brand promise, the app also offers three preset lighting modes for guestrooms:  Get Lit for full brightness, Get in the Mood for dimmed relaxation, and Do Not Disturb for sleep. By putting all of these elements together into a single interface, Virgin Hotels puts the guest in control.  25hours HotelsAnother brand that’s focused on high-tech without losing high-touch hospitality is 25hours. Thanks to an in-house multidisciplinary think tank, the Extra Hour Lab, the brand experiments with new ways of engaging with guests, both through digital and analog channels.That balance plays out in Cologne, where the record store greets guests alongside  Perhaps that’s one aspect that distinguishes the futuristic, high-tech hotels: those that understand how to inject storytelling into the experience alongside the latest technology. CityhubA hybrid between a comfortable hotel and a convivial hostel, Cityhub is futuristic in both its technology and its approach to hospitality. It’s part of a new wave of brands that blend categories and use technology to enable a more social experience.The Cityhub brand has an app but it also takes a cue from Disney and offers RFID wristbands. These bands are used not only for check-in and property access, but also  at the bar, cafe or vending machines, where guests can serve themselves and charge their rooms. Without having to constantly pull out their phones, there’s a more personal element to the experience.  Each “hub” has its own customizable lighting, temperature and audio streaming, so guests can control their vibe. There’s also an on-property social network, giving guests a digital lobby to meet and plan real-world adventures. The Atari Hotel, Las Vegas (coming soon!)A notable mention is the upcoming Atari Hotel in Las Vegas.  This property will blur the boundaries between hotel and immersive experience, building on Las Vegas’ long history of blending entertainment with hospitality. The experience is straight out of Blade Runner: bright lights, massive marquees, and an “everywhere you look” focus on gaming.  The Atari Hotel points to a far-more futuristic vision of hotels than anything else on the market today. It very well could be the first hospitality experience built just as much for the virtual world as for the physical one.Guests can host friends in their rooms for gaming marathons, with consoles, batteries, and spare controllers available for delivery. The Atari Hotel may redefine the category and establish a new mainstream travel trend: the gamer circuit.--What are your favorite high-tech hotel amenities? Let us know if we missed any key ones like hotels with crazy underwater speakers, air conditioning activated by motion sensors, cool touchscreen applications, and more!

Cover image

Hotel vs Airbnb: è anche la domanda giusta?

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

Sulla scia di un'IPO che ha visto le azioni di Airbnb superare il 100% del suo prezzo iniziale, l'hype intorno alla piattaforma di home sharing ha raggiunto un culmine. Il debutto clamoroso di Airbnb nel mercato pubblico ha portato una rinnovata attenzione al classico dibattito "Airbnb vs Hotel".I sondaggi suggeriscono che gli host di Airbnb allontanano davvero gli ospiti dalle camere d'albergo. Goldman Sachs ha scoperto che coloro che utilizzano l'home sharing finiscono per preferirlo agli hotel: Il 79% preferisce gli hotel tradizionali ma, una volta che sperimentano una casa vacanza, quel numero è sceso al 40%. In altre parole, la condivisione della casa sottrae il 39% degli hotel’ mercato di riferimento. Un altro sondaggio trovato  il 60% che usa sia gli hotel che Airbnb preferisce Airbnb rispetto agli hotelNaturalmente, questi sondaggi sono solo istantanee che non riflettono necessariamente il modo in cui le persone scelgono dove soggiornare. Se il prezzo fosse identico tra un Airbnb e un St. Regis, Viceroy o tariffe di hotel di tipo Montage, dove alloggeresti per il tuo prossimo viaggio? Probabilmente la proprietà di lusso, giusto? E se fosse per una riunione di famiglia o un addio al celibato? Il tipo di viaggio sicuramente influenzerebbe la tua decisione su dove alloggiare. Quindi Airbnb vs Hotels è anche la domanda giusta in un mondo in cui catene alberghiere come Marriott stanno lanciando i propri servizi di case vacanza e Airbnb ora possiede HotelTonight? La risposta: dipendeLa realtà è che nessuno è esclusivamente un viaggiatore di una sola categoria. La stessa persona potrebbe preferire un Airbnb in un viaggio e un hotel in quello successivo. Per scegliere quale è giusto per un determinato viaggio, dovrai porti alcune domande: Cosa mi interessa? Quale combinazione di spazio, servizi, costi, servizi e posizione è più importante? Che tipo di esperienza desidero? Sto cercando di essere coccolato o di cucinare da solo? Cerchi una stanza privata o uno spazio condiviso con più persone con altri affittuari e ospiti? È un lavoro o una vacanza? Chi altro si unisce a me? Che tipo di esperienza vogliono? Ci sono bambini? Qual ??è il mio budget?  La flessibilità è importante per me o sono certo di non ho bisogno di cancellare o modificare la mia prenotazione? Ti interessano servizi dell'hotel  ;come il concierge o servizio in camera? Quanto è importante è la sicurezza? Voglio che il personale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, si senta più sicuro? Come mi sento in merito al mio contributo a eventuali problemi relativi all'alloggio sottratto alla gente del posto tramite affitti a breve termine? p> Quali sono le leggi sugli affitti a breve termine a>? Dove stai andando? Gli Airbnb sono limitati in alcuni mercati come New York City, quindi è un gioco da ragazzi. Naturalmente, la pandemia ha aggiunto nuove dimensioni a questa discussione, poiché il  ;NY Times giustamente sottolinea: “Social Le politiche di distanziamento, igiene e rimborso potrebbero essere i nuovi punti di svolta. Quali sono le procedure di pulizia? C'è un costo aggiuntivo per la pulizia? C'è una cancellazione flessibile in caso di aumento dei casi o malattia? Quali sono i limiti di capacità? Posso mantenere una distanza adeguata dagli altri ospiti? C'è molto da fare nella scelta di un Airbnb rispetto a un hotel. Non è così semplice! Confrontiamo fianco a fianco. Confronto tra Airbnb e hotel fianco a fianco colgroup>   Airbnb Hotel Sicurezza Ogni proprietà è diversa Molto spesso con personale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con serrature e catenacci su ogni porta Coerenza Varia. Anche se Airbnb offre formazione agli host, non ci sono garanzie su ciò che otterrai. E ogni struttura ha le proprie regole della casa. Gli standard del marchio forniscono fiducia nella coerenza dell'esperienza Facile per le aziende Airbnb for Work fornisce alcune garanzie di base per elementi come gli spazi di lavoro; il check-in potrebbe essere difficile durante la notte Gli standard del marchio forniscono la coerenza ideale per i viaggiatori d'affari; il personale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, facilita i soggiorni dell'ultimo minuto e i check-in notturni Qualità Varia; le recensioni degli utenti offrono approfondimenti sulla qualità di una proprietà specifica Varia; il nome del marchio e la categoria dell'hotel offrono una certa garanzia di qualità Servizio Autonomo Dipende dalla categoria; quasi sempre una sorta di servizio in loco Rapporto qualità-prezzo Dipende dal numero di ospiti, dalla posizione, dall'area geografica, dalle date, dal tipo di struttura; costo inferiore di cose come Wi-Fi e pasti Dipende dal numero di ospiti, dalla posizione, dall'area geografica, dalle date, dal tipo di struttura; spesso paghi un extra per i componenti aggiuntivi e i pasti. tr> Convenienza il check-in self-service in molte strutture lo ha reso molto più conveniente, anche se raramente c'è qualcuno in loco per aiutare  Con il personale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, spesso è più facile effettuare il check-in e non c'è nulla da fare per eventuali problemi riscontrati durante il soggiorno tr> Pulizia Gli host fanno tutte le pulizie senza garanzie da Airbnb Gli standard del marchio garantiscono un livello di pulizia simile Politiche di cancellazione Varia in base all'host ma raramente  flessibile o completamente rimborsabile Flessibile, spesso con rimborsi completi prima di 48 ore prima dell'arrivo Varietà Tutti i tipi di alloggio, comprese opzioni bizzarre come tepee e Airstream Spettro di opzioni abbastanza standard, come definito dalla categoria dell'hotel Trust Airbnb non verifica i singoli host,  ma le recensioni degli utenti forniscono un livello di fiducia nella community Il marchio dell'hotel è il segnaposto della fiducia; hai un'idea di cosa aspettarti in base al marchio Sicurezza, privacy e legalità In un Sondaggio Morgan Stanley, oltre il 50% delle persone non utilizza Airbnb per motivi di sicurezza, privacy o legalità. Dal cambiamento delle leggi locali alle telecamere nascoste e alle caratteristiche di sicurezza irregolari, gli Airbnb non sono tutti uguali.  ; Gli hotel operano secondo norme e regolamenti di vecchia data in materia di sicurezza, privacy e operazioni legali.    Differenze tecnologiche tra Airbnb e hotelAgli albori degli affitti Airbnb, ha consolidato il suo vantaggio competitivo concentrandosi su l'esperienza utente che lo distingueva dalle esperienze di prenotazione alberghiera storicamente goffe. C'era un'interfaccia facile da usare per la ricerca e la prenotazione che faceva un uso eccellente di immagini e mappe. Le prenotazioni venivano gestite digitalmente con pochi telefoni le chiamate e le recensioni degli utenti erano la valuta della fiducia. Un'app mobile è diventata il fulcro delle interazioni tra ospiti e host, semplificando anche la gestione delle prenotazioni imminenti, l'ottenimento di indicazioni stradali e la ricerca delle regole della casa.Ora, gli hotel sono diventati molto più esperti con messaggistica per gli ospiti, app mobili, tablet in camera e accesso senza chiave per fornire un'esperienza migliorata che lo differenzia da Airbnb . Niente più orribili opzioni di intrattenimento grazie a Apple TV per l'ospitalità, niente più reception con ingresso senza chiave e check-in senza contatto, niente più attese in attesa grazie a software di messaggistica per gli ospiti, niente più sistemi di prenotazione antiquati con motori di prenotazionemigliori >. Per molti aspetti, la tecnologia alberghiera è avanzata per superare Airbnb, consentendo agli hotel di offrire un'esperienza migliore che mai.In generale, i soggiorni Airbnb e i soggiorni in hotel sono su un percorso di convergenza consolidato dall'acquisizione da parte di Airbnb di HotelTonight.Quando è meglio Airbnb?Airbnb è l'ideale in determinate circostanze:  Tipi di viaggio: i viaggi di gruppo (amici, riunioni di famiglia, viaggi di addio al celibato/nubilato)  sono perfetti per gli Airbnb perché hanno più spazio e il costo può essere ripartito tra molte persone; viaggi in destinazioni di vacanza dove potrebbero esserci meno hotel; soggiorni prolungati, quando sentirsi a casa è molto importante. Tipi di viaggiatore: Viaggiatori indipendenti che cercano di risparmiare denaro su alloggi e pasti self-catering; “vivi come un locale” viaggiatori che vogliono provare com'è vivere nella destinazione; coloro che desiderano più spazio ed evitare la folla, come i proprietari di animali domestici e le famiglie con bambini.  Quando gli hotel sono migliori?Altri viaggi sono più adatti per gli hotel. Il caso d'uso più ovvio è un viaggio di lavoro, in quantoil 68% dei viaggiatori d'affari ha avuto un'esperienza negativa utilizzando Airbnb per lavoro e quindi preferisci gli hotel. Airbnb ha fatto passi da gigante in questo settore, per scoprire che c'è ancora un livello di incoerenza che allontana i viaggiatori d'affari.Gli hotel sono spesso anche migliori per: Tipi di viaggio: le fughe urbane si concentrano meno sul trascorrere del tempo nella struttura;  viaggi in famiglia in cui i bambini desiderano accedere ai servizi; ritiri benessere che danno la priorità ai trattamenti termali in loco; fughe viziate dove nessuno vuole alzare un dito. Tipi di viaggiatori: membri del programma fedeltà che vogliono guadagnare punti;  coloro che apprezzano la coerenza dell'esperienza; viaggiatori attenti al design che amano sperimentare le proprietà alberghiere  Differenze commerciali tra Airbnb e hotelLato business di cose, ci sono alcune ovvie differenze tra Airbnb e gli hotel. In primo luogo, il contesto normativo. Gli affitti a breve termine hanno un panorama legale in continua evoluzione, con molte città che reprimono gli affitti dilaganti un>. La pratica di lunga data di Airbnb di combattere spietatamente le normative potrebbe essere controproducente, poiché le coalizioni di residenti e hotel hanno rigorosamente respinto. Gran parte di questa lotta era legata alle tasse sugli affitti a breve termine e al pagamento equo. Condividere. Airbnb in molte località ora paga una tassa di soggiorno simile a quella degli hotel. Analogamente agli hotel che pagano le tasse sul reddito, anche gli host sono tenuti a pagare tutte le tasse necessarie relative alle loro operazioni. Anche i modelli operativi differiscono notevolmente. Rispetto agli hotel, che operano con personale continuativo, Airbnb dispone di un servizio clienti remoto che non è esattamente conosciuto come di classe mondiale. Ciò riduce le spese generali e offre ad Airbnb un vantaggio sul margine operativo, in quanto può investire ulteriormente nell'esperienza utente basata sulla tecnologia.Airbnb opera anche sotto un “asset-light” modello, il che significa che non possiede nessuna delle proprietà elencate sul suo sito web. È un Marketplace che collega gli host con il gas. Gli operatori alberghieri, invece, hanno generalmente un rapporto diretto con il proprietario dell'immobile. Nella maggior parte dei casi, il proprietario di una proprietà assume una società di gestione per gestire l'hotel.  la società di gestione paga quindi una quota di franchising a un marca alberghiera ( in base al target demografico) o gestisce l'hotel in modo indipendente sotto la propria bandiera. Il modello decentralizzato di Airbnb, in cui gli host elencano le proprie proprietà sulla piattaforma, disperdono i suoi annunci in diverse aree geografiche. Tuttavia, come per gli hotel, c'è una concentrazione di annunci urbani, dove la densità offre più opzioni. Airbnb è anche abbastanza forte nelle destinazioni di vacanza, che hanno una familiarità di lunga data con gli affitti per le vacanze. Anche se potrebbero esserci meno hotel in queste zone, gli Airbnb non mancano. Tuttavia, il respingimento locale può minacciare questa forza, poiché molte aree reprimono sia le questioni legali che affitti illegali. Quando si tratta di quote di mercato, Airbnb domina decisamente . Non solo è diventato più prezioso di le prime 3 società alberghiere messe insieme, ma è anche più grande per numero di elenchi. Come puoi vedere nel grafico qui sotto da Scott Galloway, Airbnb eclissa tutti i principali marchi di hotel nel numero totale di camere. Non c'è paragone, ed è proprio quella forza che spinge Airbnb davanti agli hotel in termini di quote di mercato. (Per fare un confronto, Booking.com ha 6,2 milioni di annunci). Dal lato delle entrate dell'equazione, l'industria alberghiera globale si aggira intorno a Dimensione del mercato di 600 miliardi di dollari. Questo è enorme rispetto a Airbnb’s riportato $ 4,81 miliardi di entrate. La disparità sottolinea un fatto sulla quota di mercato di Airbnb: non tutti gli annunci sono uguali. Alcuni sono per intere case disponibili tutto l'anno, mentre altri sono stanze condivise disponibili solo periodicamente. Pertanto il conteggio delle inserzioni non equivale necessariamente al dominio del mercato! ConcludendoNon esiste un chiaro vincitore e, a differenza di ciò che la maggior parte dei media ama vomitare - il futuro riserva opportunità sia per Airbnb che per gli hotel. In effetti, alcuni hotel possono trarre vantaggio dall'inserimento su Airbnb per ottenere visibilità con un nuovo segmento di ospiti. Gli hotel dovrebbero anche guardare attentamente agli Airbnb vicini e ripetere (o enfatizzare) le caratteristiche del prodotto che risuonano maggiormente con il motivo per cui gli ospiti soggiornano su Airbnbs (vedi grafico sopra). Ad esempio, se un hotel a servizio limitato non vince sul servizio, potrebbe aver bisogno di vincere in termini di coerenza, sicurezza, opzioni self-catering e convenienza per attirare più ospiti.Quando è così tratta di Airbnb contro hotel, non è una decisione autunnale; ci sono pochi “solo Airbnb” i viaggiatori. Gli hotel possono competere testa a testa con Airbnbs trovando attributi di proprietà che si rivolgono a segmenti e tipi di viaggio specifici e quindi commercializzando quel messaggio direttamente a quei viaggiatori!

Cover image

Gestione degli affitti per le vacanze 101: una guida passo passo per lanciare il tuo impero di condivisione della casa

di
Hotel Tech Report
1 mese fa

In questo articolo ti spiegheremo come puoi guadagnare e deliziare gli ospiti con un'attività di affitti per le vacanze. Gli affitti per le vacanze non sono solo una nicchia per riunioni di famiglia o feste per le vacanze di primavera; i viaggiatori scelgono sempre più spazio e privacy extra che derivano da una casa tutta loro rispetto a una tradizionale camera d'albergo. Sei il proprietario di una casa che vuole ottenere una fetta della torta e avviare la propria attività di noleggio a breve termine ma non ha esperienza come gestore di proprietà? Questa guida ti guiderà attraverso gli 8 passaggi essenziali per avviare un impero di case vacanze tutto tuo.Andiamo subito al dunque. Ecco gli 8 passaggi per lanciare il tuo impero di homesharing: Scegli il tuo primo mercato Acquista e configura una proprietà p> Fai un piano operativo Elenca la tua struttura online Accogli il tuo primo ospite Rifletti e leggi le tue recensioni Costruisci il tuo marchio Aggiungi al tuo portafoglio  1. Scegli il tuo primo mercatoSe hai intenzione di avviare un'attività di affitti per le vacanze, devi decidere dove avviare. Se stai cercando di guadagnare qualcosa in più dalla tua casa per le vacanze, puoi ovviamente saltare questo passaggio.  Pensa ad alcune considerazioni quando prendi questa decisione. Vuoi gestire case vacanza nella città in cui vivi? O un mercato che conosci abbastanza bene? O forse vuoi provare un mercato totalmente nuovo che sembra promettente. Strumenti di ricerca come Transparent, AirDNA, Mashvisor e Zillow possono aiutarti a sgranocchiare i numeri.  Il successo dipende in gran parte dalla domanda e dall'offerta.  Idealmente, si desiderano tariffe e occupazione elevate per gli affitti per le vacanze rispetto ai prezzi degli affitti plurifamiliari a lungo termine.  Le società di gestione immobiliare possono avere successo in qualsiasi mercato, ma l'"arbitraggio degli affitti" favorevole e la crescita della domanda locale di case vacanza ti consentono di acquisire più proprietà in periodi di tempo più brevi.Ti consigliamo inoltre di individuare la concorrenza facendo shopping su Airbnb e Vrbo. C'è molta disponibilità? Quanto sono alte le tariffe? E i punteggi delle recensioni? Se noti una minore disponibilità online, ciò potrebbe significare che il mercato può supportare i nuovi entranti. Quando si sceglie un mercato, è importante tenere a mente anche le normative locali. Alcune città hanno leggi severe sulla proprietà e le operazioni di case vacanza, mentre altri mercati sono meno restrittivi. 2. Acquisire e creare una proprietàUna volta che ti sei stabilito in un mercato, ora è il momento di trovare la tua effettiva proprietà in affitto per le vacanze. A seconda del mercato che hai scelto, potrebbe essere una casa, un appartamento, un condominio o qualcos'altro. Ma come si accede effettivamente ad esso? L'acquisto della proprietà è un'opzione, ma se non hai quel tipo di capitale disponibile, puoi anche affittare una proprietà o trovare investitori per aiutarti a iniziare. Potresti anche creare una società di gestione di case vacanze che gestisca le proprietà per i proprietari su commissione.Con le chiavi in ??mano, dovrai configurare la proprietà per gli ospiti. Se la tua proprietà non è arredata, dovrai arredarla. Se gestisci una proprietà arredata, potresti comunque dover aggiornare i mobili, rifornire la cucina di stoviglie e pentole e acquistare asciugamani e lenzuola. Dotare la struttura per gli ospiti potrebbe anche significare configurare Wi-Fi, cavi e utenze. 3. Crea un piano operativoAnche se è buona norma iniziare il tuo piano operativo prima di firmare il contratto per la tua proprietà, una volta che conosci le specifiche della tua proprietà, puoi finalizzare quel piano. Gestire un'attività di affitti per le vacanze è una sfida operativa complessa, soprattutto se la gestisci da remoto. Alcuni proprietari di immobili preferiscono incaricare società di affitti per le vacanze a servizio completo e gestione di proprietà immobiliari che gestiscono tutti gli aspetti delle operazioni, ma queste imprese non sono economiche: dopo tutto, gestire un'attività di affitti per le vacanze di successo richiede molto lavoro. Sia che tu assuma una società di gestione della realtà virtuale o faccia da solo, pensare a ogni passaggio ti aiuterà a prevenire i problemi durante il soggiorno e a massimizzare la tua efficienza.Il tuo piano operativo include processi per ogni fase dell'esperienza di soggiorno, tra cui : Hai bisogno di aiuto con i servizi di gestione della struttura servizio completo? In che modo gli ospiti prenoteranno la tua struttura? Cosa software di gestione delle case vacanza utilizzare? Come effettueranno il check-in degli ospiti? Avrai un codice della porta, una cassetta di sicurezza o una consegna delle chiavi di persona? Come possono ricevere aiuto gli ospiti durante il loro soggiorno? Chi aiuterà con i problemi di manutenzione? Hai assistenza 24 ore su 24? Cosa devono fare gli ospiti al momento del check-out (portare fuori la spazzatura, avviare la lavatrice, ecc.)? Chi pulirà la proprietà tra gli ospiti? Come faranno a sapere quando gli ospiti effettuano il check-in o il check-out? E dove faranno il bucato? Qual ??è la tua strategia per i servizi dei fornitori? Utilizzerai servizi di pulizia di terze parti o assumerai una domestica dedicata? Fornirai servizi di concierge? Come gestirai la comunicazione con gli ospiti e li incoraggerai a prenotare di nuovo con te?  Fornirai servizi agli ospiti durante il soggiorno o è una seccatura? Come sarà il tuo mix di canali e su quali siti di annunci  ti concentrerai? Homeaway è caldo nella tua zona? Airbnb? Forse hai intenzione di progettare un sito web per acquisire affari diretti. Per assicurati che il tuo piano operativo funzionerà, considera di ospitare un amico o un familiare per un soggiorno di prova. 4. Pubblica la tua struttura onlineOra che sai come gestirai la tua casa vacanza, è ora di prenotare alcuni ospiti! La maggior parte degli ospiti prenota viaggi online, quindi il modo migliore per commercializzare la tua proprietà è attraverso i canali online. I siti di prenotazione di case vacanza più popolari includono Airbnb, Vrbo, Tripadvisor, Booking.com ed Expedia. A seconda di dove si trova la tua struttura e di chi sono i tuoi ospiti ideali, potresti anche trovare canali di nicchia pertinenti che si rivolgono a specifici segmenti di viaggiatori e aree geografiche.Per impostare la tua struttura per il successo online, tu’ Ti consigliamo di seguire alcune best practice: Scatta foto professionali con una buona illuminazione, comprese le foto dei bagni e delle viste esterne. Imposta prezzi competitivi, magari con l'aiuto di uno strumento di determinazione del prezzo dinamico. Scrivi una descrizione convincente e informativa. Elenca la tua struttura su più canali.  5. Dai il benvenuto al tuo primo ospiteCongratulazioni, hai ricevuto la tua prima prenotazione! Ora inizia il vero lavoro. I tuoi primi ospiti sono i più importanti poiché possono determinare il destino della tua reputazione online. È importante offrire un'ottima esperienza a tutti gli ospiti, ma i primi ospiti sono responsabili della scrittura delle prime recensioni online. Se i tuoi primi ospiti hanno esperienze terribili e scrivono recensioni negative, potresti non ricevere più prenotazioni da quel canale. Probabilmente dovrai anche emettere rimborsi. D'altra parte, se i tuoi primi ospiti hanno esperienze fantastiche, quelle recensioni a cinque stelle possono aiutarti a ottenere più prenotazioni e ad addebitare tariffe più elevate in futuro. 6. Rifletti e leggi le tue recensioniA proposito di recensioni, il feedback degli ospiti non significa solo guadagnare quella valutazione a 5 stelle. Le recensioni dei tuoi ospiti contengono preziose informazioni sull'esperienza degli ospiti, sia i pro che i contro. Leggendo attentamente ogni recensione, puoi risolvere i problemi e riprodurre i punti salienti che miglioreranno ulteriormente l'esperienza di ogni ospite futuro. Ad esempio, se una recensione menziona fastidiosi rumori della strada, puoi considerare di aggiungere un &ldquo ;macchina per dormire” che suonerà un rumore bianco per bloccare i clacson e le sirene. Assicurati di menzionare la nuova aggiunta nelle descrizioni delle tue inserzioni! O forse un ospite ha scritto che adorava il ristorante di tacos in fondo alla strada. Prendi in considerazione la creazione di una guida locale in modo che tutti i futuri ospiti possano sfruttare le gemme nascoste che il quartiere ha da offrire. 7. Costruisci il tuo marchioL'aggiunta di tocchi premurosi come una macchina per dormire o una guida di quartiere non solo porterà a buone recensioni, ma ti aiuterà anche a fidelizzare gli ospiti. Man mano che la tua attività di case vacanza cresce, puoi iniziare a costruire un marchio, sia che tu gli metta un logo e un nome o che semplicemente continui a far tornare gli ospiti sul tuo annuncio Airbnb. Alcuni gestori di case vacanza vogliono spostare l'attività da piattaforme come Airbnb e Vrbo per risparmiare sulle commissioni e concentrarsi su affari ripetuti è un ottimo modo per farlo. Oltre a mantenere i rapporti con i tuoi ospiti passati, puoi commercializzare la tua proprietà con nuovi ospiti attraverso un sito web dedicato, profili sui social media, post di blog e partnership con aziende locali o agenti di viaggio.  p>8. Aggiungi al tuo portafoglioQuando avrai acquisito padronanza della tua prima proprietà, potresti essere pronto per espandere il tuo impero per includere nuove proprietà o nuovi mercati. Ovviamente, gestire una proprietà è un sacco di lavoro, quindi non sentirti sotto pressione per firmare nuovi contratti di locazione o acquistare nuovi beni prima di essere pronto. Ma una volta che sei pronto, scoprirai che i processi e gli insegnamenti della tua prima proprietà spesso si applicano a proprietà aggiuntive, quindi l'aumento è molto più semplice la seconda e la terza volta. Prima che tu te ne accorga, gestirai il tuo impero di homesharing.Ora che abbiamo condiviso gli 8 passaggi essenziali per avviare un'attività di affitti per le vacanze, vogliamo avere tue notizie!  p>Quale passo ti entusiasma di più?Inizierai a definire il tuo piano operativo?O forse stai già pensando a idee di branding. p>Facci sapere cosa ne pensi lasciando un commento o inviandoci una nota. 

Cover image

Una guida completa ai più grandi siti web di case vacanza

di
Adrienne Fors
2 anni fa

Decidere di avviare un'attività di affitti per le vacanze o di far crescere quella esistente è una decisione importante (soprattutto a seguito del covid-19). Ma questa è solo una delle tante decisioni necessarie per trasformare i tuoi obiettivi in ??realtà.  Molti dei principali siti di prenotazione alberghiera si sono estesi alle case vacanza e viceversa come le linee si confondono tra queste categorie di alloggi.Il mondo degli affitti per le vacanze sta diventando sempre più grande e complesso con i nuovi siti di affitti per le vacanze a> spuntano ogni giorno e molti proprietari e gestori di proprietà si sentono sopraffatti all'inizio. Volevamo eliminare la confusione e mettere i gestori di proprietà sulla strada per ottenere recensioni a 5 stelle con il minor numero di grattacapi possibile. Ecco perché abbiamo creato le nostre guide complete ai siti web di case vacanza più popolari: Airbnb, Vrbo, Tripadvisor e Booking.com.  Questa può anche essere la tua guida se stai cercando di capire quale sito web di annunci può aiutarti a prenotare la migliore vacanza o fuga.All'interno di queste guide, imparerai le nozioni di base, come l'accesso , impostare i tuoi elenchi di proprietà e ottenere assistenza, oltre ad argomenti più complessi, come modelli di prezzi, commissioni di servizio e strategie promozionali. Dopo aver letto informazioni su ciascun sito, puoi prendere decisioni informate su ciò che è meglio per la tua attività. Ti elenchi su tutti i siti o solo su uno? Cosa possono offrirti alcuni siti che altri non possono? Quali siti ottengono più traffico? Continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere sulla vendita della tua proprietà sui quattro migliori siti di affitti a breve termine. Airbnb: la tua guida per iniziareIl primo passo nel processo di inserzione di Airbnb è creare un account per la tua proprietà in affitto per le vacanze. Se in passato hai prenotato case vacanza o esperienze su Airbnb, non è necessario creare un nuovo account. A meno che, ovviamente, non desideri mantenere la tua attività separata dal tuo account personale. Se ti stai chiedendo come configurare un nuovo account o controllare se ne hai già uno, allora ti consigliamo di leggere la nostra guida su come accedere ad Airbnb.Una volta effettuato l'accesso, puoi iniziare a creare il tuo annuncio. Caricherai le tue foto, scriverai descrizioni accattivanti, imposterai le tariffe, delineerai le regole della casa e, quando sarai pronto, pubblicherai l'annuncio. Ma tutti questi piccoli passaggi possono avere un grande impatto sull'attrattiva della tua scheda e sui profitti della tua attività. La nostra guida dettagliata alle domande frequenti su Airbnb copre tutte le specifiche, dalle politiche di rimborso alle tasse. In caso di domande lungo il percorso, puoi sempre consultare il forum del Centro comunitario di Airbnb o contattare il team di supporto di Airbnb. Sono disponibili tramite telefono o chat online 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e, sebbene addebitino una commissione di prenotazione elevata, in realtà è molto meglio di quanto addebitato da aziende come Expedia e Booking alle strutture ricettive per la vendita di camere d'albergo.Airbnb è uno dei siti di viaggi più popolari al mondo, ma ciò non significa necessariamente che sia la scelta migliore per la tua attività. i concorrenti di Airbnb a> può offrire diverse funzionalità e tariffe e alcuni siti si rivolgono anche a diversi tipi di ospiti.  Vrbo: la tua guida per iniziareCome su Airbnb, il primo passo per pubblicare la tua struttura su Vrbo è creare un account ed effettuare l'accesso. Hai bisogno di aiuto con questo passaggio? Consulta la nostra guida su come accedere a Vrbo. A proposito, Vrbo e HomeAway sono ora la stessa azienda ed entrambe sono di proprietà di Expedia Group. Non è necessario creare due account separati o due elenchi separati; il tuo annuncio verrà visualizzato automaticamente sia su Vrbo che su HomeAway.Dopo aver effettuato l'accesso, puoi iniziare a creare il tuo annuncio. Il processo di inserzione è simile a quello di Airbnb; scriverai le tue descrizioni, caricherai foto, selezionerai tutte quelle piccole caselle di controllo e sceglierai il tuo piano di abbonamento. Aspetta cosa? Hai bisogno di un piano di abbonamento per Vrbo? Questa deve essere una delle domande più frequenti su Vrbo e HomeAway. Come altri siti di case vacanza, Vrbo addebita una piccola commissione su ogni prenotazione se non scegli il modello di abbonamento. Il modello di abbonamento costa $ 499 all'anno, quindi per host e proprietari che intendono affittare a tempo pieno, l'abbonamento può avere un buon senso finanziario.Se hai domande lungo il percorso, puoi sempre contattare  Supporto Vrbo per assistenza. Quando esaminiamo le recensioni degli utenti su Vrbo e sui concorrenti di Vrbo, il team di supporto di Vrbo ottiene in realtà ottime valutazioni! Questa è solo una differenza tra Vrbo e altri siti, però. Se hai intenzione di pubblicare uno spazio condiviso, come una stanza privata in una casa, un sito come Airbnb o Booking.com sarebbe un'opzione migliore. Il pane quotidiano dell'attività di Vrbo sono le tradizionali case e condomini per le vacanze. Tripadvisor: la tua guida per iniziarePochi viaggiatori prenotano hotel senza prima controllare le recensioni di Tripadvisor, ma ora Tripadvisor consente ai viaggiatori di prenotare direttamente sul loro sito. E non stiamo parlando solo di hotel, ma anche di case vacanza. Attraverso il programma Tripadvisor Rentals, che include siti come FlipKey e Holiday Lettings, puoi rendere la tua struttura disponibile per la prenotazione su questo popolare canale.Dopo aver crea un account Tripadvisor Rentals, la procedura di inserzione è abbastanza semplice. In effetti, potrebbe essere il processo di onboarding più veloce di questo gruppo. Rispetto ai concorrenti di TripAdvisor, tuttavia, il sito riceve il minor numero di visitatori mensili, ma può comunque essere una buona aggiunta alla tua vacanza strategia aziendale di noleggio. Come altri siti, Tripadvisor opera secondo un modello di commissione, quindi non ci sono rischi nella creazione del tuo annuncio. Pagherai solo la commissione sui soldi guadagnati dalle prenotazioni. Nella nostra guida alla pubblicazione su Tripadvisor, puoi trovare ulteriori informazioni sulle politiche, le caratteristiche e le migliori pratiche di Tripadvisor. Durante l'intero processo di creazione degli annunci (e quando gestisci annunci già attivi), Tripadvisor offre numerose opzioni di supporto nel caso avessi bisogno di assistenza. Il sito contiene utili guide pratiche, un database di articoli di supporto e un team che puoi contattare telefonicamente. Booking.com: la tua guida per iniziare È impossibile scrivere una guida ai siti di annunci di case vacanza senza includere il più grande di tutti: Booking.com. Questo sito attira il maggior numero di visitatori di qualsiasi sito di viaggi nel mondo, quindi sembra un partner ovvio per la tua attività di affitti per le vacanze. Beh, non così in fretta! Come imparerai nella nostra guida agli elenchi di Booking.com e nel nostro studio su  I concorrenti di Booking.com, ci sono alcuni motivi per cui il sito potrebbe non essere la scelta migliore per la tua attività. Per prima cosa, Booking.com addebita una commissione del 15%, che è molto più alta della commissione del 3% di Airbnb!Nonostante il costo, Booking.com può apportare molto valore ai proprietari di case vacanza più esperti . Una voltahai effettuato l'accesso a Booking.com e familiarizzato con il loro portale host, chiamato Extranet, troverai una sfilza di ricerche di mercato strumenti, opzioni promozionali e risorse per gestire un'attività alberghiera di successo.Essendo un'azienda globale e di grandi dimensioni, Booking.com offre anche alcuni dei migliori servizi di assistenza clienti tra i siti di annunci di case vacanza. L'azienda ha uffici in dozzine di paesi, quindi indipendentemente dalla lingua che parli o dal fuso orario in cui ti trovi, puoi ottenere un ottimo supporto in qualsiasi momento della giornata. Il supporto di Booking.com può anche comunicare con te tramite la Posta in arrivo Extranet, che è comodamente disponibile sul desktop e nella loro app mobile Pulse.Pronto a impostare la tua attività di affitto per le vacanze per il successo? Uno dei passaggi più importanti è scegliere quali siti di annunci di case vacanza utilizzare. Dopotutto, questi siti hanno la responsabilità di portare potenziali ospiti nella tua struttura, quindi è una buona idea scegliere con saggezza. Dovrai anche considerare l'impegno di tempo necessario per gestire più siti. Ma, dopo aver letto le nostre guide su ciascun canale di annunci, forse vuoi tuffarti subito e collaborare con tutti loro. Qualunque cosa tu scelga, non ti auguriamo altro che ospiti felici e recensioni a 5 stelle! 

Cover image

Software per case vacanze e software per hotel (qual è la differenza?)

di
Hotel Tech Report
10 mesi fa

‘Tecnologia hotel’ è stato un richiamo per i vari segmenti dell'ospitalità. È anche nel nostro nome: Hotel Tech Report, dove distinguiamo tra i tipi di proprietà come mezzo per collegare i professionisti dell'ospitalità al miglior software per la loro struttura.In un sessione recente sul futuro del software di gestione immobiliare al HomeAway’s RezFest, la conversazione sulla traiettoria della tecnologia degli affitti per le vacanze ha evidenziato come le esigenze del settore differiscano sufficientemente dagli hotel da meritare la propria categoria . Nei commenti segnalati da Jill Menze di PhocusWire, un fornitore di soluzioni ha preferito il termine “software per case vacanza” per riflettere queste esigenze divergenti:“La risposta è semplice: non siamo società di software di gestione immobiliare,” afferma Vinny Dicarlo, chief operations officer di Ciirus Vacation Rental Software. “Stiamo utilizzando il concetto di ‘gestione della proprietà’ in base a ciò che stavano facendo gli hotel o gli affitti a lungo termine. Dovremmo cambiare il termine; dovrebbe essere un software per case vacanze.”Siti web per case vacanze e I siti di prenotazione alberghiera stanno convergendo così come il software utilizzato da ogni segmento del settore. In effetti, molte delle soluzioni tecnologiche si sovrappongono tra questi due segmenti dell'ospitalità, ma ci sono alcune distinzioni critiche. Tenendo presente questo punto di vista, qual è esattamente la differenza tra la tecnologia delle case vacanza e la tecnologia degli hotel? Gestione alberghiera e gestione delle vacanze Gestione del noleggioPer capire come differiscono le tecnologie, dobbiamo prima capire come differiscono i prodotti stessi: Hotel Case vacanze Prezzi degli hotel per camera td> Affitti per le vacanze prezzo per unità Tipi di camera multipli, prenotabili singolarmente o in blocco Un tipo di camera per prenotazione (stanza condivisa, stanza privata o intera casa) Si orienta verso la standardizzazione Si orienta verso l'individualizzata Grandi database di clienti precedenti Piccoli database (o inesistenti) I servizi potrebbero essere extra Servizi solitamente inclusi Upsell comuni Upsell raro Personale altamente collaborativo, grandi team Meno personale, piccoli team assunzione continua di nuovo personale luce dipendente p> I servizi in loco richiedono software Nessun servizio in loco da gestire tramite software Gestione e manutenzione interna Misto di servizi interni e di terze parti (a seconda delle dimensioni del gestore della proprietà) td> GDS per un'ampia distribuzione, più prenotazione diretta Canali di prenotazione specializzati per affitti a breve termine, prenotazione diretta meno frequente Lealtà/CRM tra le proprietà Lealtà/CRM limitato al marchio della società di gestione di case vacanza tr> Più ospiti; gestione della reputazione più complessa Meno ospiti; maggiore importanza della qualità delle recensioni  Gestione delle case vacanza 'Lavori da fare'Operazioni efficienti sono importanti per la redditività delle case vacanze. Le operazioni sistematiche mantengono l'affitto in perfetta forma per ogni nuova prenotazione, con automazioni e liste di controllo che aiutano a mantenere un'esperienza coerente per gli ospiti.Poiché la maggior parte delle case vacanza sono intere case, ce ne sono molte di più cose da gestire quando si prepara una casa vacanza “ospite pronto” che con una camera d'albergo standard. La dimensione delle liste di controllo è molto più lunga, così come l'elenco degli elementi che devono essere controllati e potenzialmente mantenuti regolarmente: le singole stanze d'albergo raramente hanno scaldabagni, mentre la maggior parte delle case vacanza lo fa, ad esempio. L'affitto medio per le vacanze richiede più finezza operativa. Data questa complessità, le case vacanza hanno esigenze molto diverse per il loro software di gestione della proprietà rispetto agli hotel.Altre aree in cui il software per le case vacanza deve distinguersi dallo standard tecnologia alberghiera: Integrazione con altri servizi. Da servizi di pulizia di terze parti alla manutenzione e alle riparazioni, un buon software per case vacanza facilita la logistica di gestione di molti fornitori in un unico luogo. Inoltre: deve funzionare in modo affidabile con vari dispositivi domestici intelligenti per la gestione remota. Comunicazioni con gli ospiti. Costante e una comunicazione coerente con gli ospiti è essenziale per gli affitti per le vacanze. Che si tratti di una prenotazione anticipata o di un'emergenza durante un soggiorno, il supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite più canali di comunicazione è diverso per le case vacanza rispetto agli hotel. Il routing intelligente e il supporto basato sull'intelligenza artificiale aiutano i gestori di proprietà a essere più reattivi alle comunicazioni degli ospiti. Check-in/check- out management. Senza una reception per accogliere gli ospiti, deve essere in atto un processo per la gestione delle chiavi/codici, il pacchetto di benvenuto e l'accoglienza generale. Un software appropriato per l'affitto di vacanze fa sì che ciò accada. Sito web e marketing. Anche la prenotazione diretta è un obiettivo per affitti per le vacanze; tuttavia, questi siti spesso funzionano meglio se completamente integrati nel software di gestione di una struttura per prenotazioni senza interruzioni e aggiornamenti del calendario in tempo reale. Anche sui dispositivi mobili. Funziona bene sui dispositivi mobili, dal momento che molti gestori di proprietà sono sul campo. La gestione della proprietà in movimento è tipica, quindi la funzionalità non può essere limitata. C'è anche molto coordinamento tra le parti che non sono di stanza in loco , che crea il potenziale per lacune nella comunicazione che colpiscono direttamente l'ospite. Mentre gli hotel dispongono di personale di bordo, le case vacanza spesso non lo fanno.Ad esempio, cosa succede quando il gestore della proprietà si dimentica di informare gli addetti alle pulizie di un check-in anticipato? L'ospite è frustrato e, nonostante le migliori intenzioni della squadra, la struttura sembra disorganizzata. Il software per gli affitti per le vacanze allevia questi problemi grazie all'automazione e alla funzionalità che migliorano la trasparenza nell'operazione di affitti per le vacanze.Sorgente immagine  p>Software per la determinazione dei prezzi degli affitti per le vacanzeGli hotel dispongono spesso di team di revenue manager e analisti di dati; affitti per le vacanze molto meno. I gestori di proprietà più redditizi sfruttano strumenti, come BeyondPricing, per prevedere con precisione i tipi di proprietà più richiesti tra i dati demografici chiave di una destinazione. Anche se gli hotel utilizzano questo tipo di tariffazione dinamica basata sui dati, le case vacanza hanno esigenze uniche che richiedono l'ottimizzazione dei prezzi e la gestione delle entrate specializzate.Poiché le case vacanza non hanno molti tipi di camere, la gestione delle entrate è ancora più importante. Non c'è modo di recuperare le entrate perse da una stanza a prezzi sbagliati; Se l'unità è prenotata, deve essere prenotata al prezzo più alto possibile. L'unico modo per farlo è disporre di un inventario a prezzo dinamico che tenga conto sia della disponibilità locale che della domanda in entrata.Anche l'ottimizzazione dei prezzi deve essere il più semplice e automatizzata possibile. Con meno risorse di personale nelle case vacanza, gli strumenti devono essere più automatizzati rispetto alle controparti tecnologiche degli hotel. Domanda di affitti a breve termine e La domanda di hotel sta convergendo ma NON è la stessaSebbene i dati sulla domanda siano importanti sia per gli hotel che per le case vacanza, contano in modi diversi. Ad esempio, è molto più difficile sapere quanti affitti per le vacanze potrebbero essere in cantiere per un determinato mercato. I gestori di proprietà potrebbero guardare al totale dei permessi rilasciati e agli eventuali limiti imposti dalla città. Ma alcuni affitti potrebbero essere in incognito, quindi c'è meno comprensione di come l'inventario influenzerà i prezzi futuri.Un'altra differenza con i dati sulla domanda è quali tipi di proprietà sono popolari con quali dati demografici. Poiché le case vacanza sono meno standardizzate per quanto riguarda i servizi, il design e l'esperienza degli ospiti, ci sono sfumature più profonde quando si tratta di dati sulla domanda.Ad esempio, se la domanda cinese sta aumentando a livello locale, è importante non solo lavorare per ottenere visibilità nei canali di prenotazione locali, ma anche per modificare i servizi durante i periodi di forte domanda per soddisfare le preferenze dei viaggiatori. I dati forniscono queste informazioni, in particolare per la generazione della domanda non di punta, afferma Dicarlo:“Riguarda l'Asia e la collaborazione con un canale in quel mercato. Se non avessi dati, suppongo che i cinesi viaggino in estate, ma viaggiano a febbraio o marzo.”Il modo in cui i dati dei viaggiatori vengono aggregati è anche molto diverso con gli affitti per le vacanze, ha affermato il presidente di HomeAway John Kim in un'altra sessione, poiché esiste un imperativo diverso per piattaforme di prenotazione più grandi per facilitare un migliore utilizzo dei dati:&ldquo ;Dobbiamo combinare tutti i dati dei viaggiatori in modo da poter creare prodotti utili in tutti questi ambienti e cambiare rapidamente per interazioni che non abbiamo ancora visto.”Il problema qui è che il modo in cui i dati vengono acquisiti, presentati e gestiti è abbastanza diverso da meritare soluzioni autonome per il settore degli affitti per le vacanze. L'agilità è importante nel settore in crescita degli affitti per le vacanzeLa libertà dalla tecnologia legacy consente al software per gli affitti di vacanza di essere agile ed evolversi insieme fianco - o addirittura davanti - al settore in crescita. La vecchia tecnologia ostacola il progresso, poiché le operazioni di ospitalità si modellano sui limiti piuttosto che crescere con le innovazioni. Gli affitti per le vacanze hanno bisogno dell'agilità per integrare e costruire una dorsale software che supporti ogni singola operazione. Ciirus’ DiCarlo vede questa capacità di cambiare come un elemento di differenziazione fondamentale, dicendo:“Ci sono stati hotel sin dal primo giorno. Quell'industria è scolpita nella pietra. Per convincerli a cambiare il modo in cui fanno affari è molto difficile. [Il software per le case vacanza ha] la capacità di cambiare perché non siamo un'industria di 4.000 anni o una vecchia tecnologia. Se utilizziamo i dati correttamente, il nostro modo di fare affari non è scolpito nella pietra.”Per i gestori di proprietà che cercano le miglior software per case vacanza, continueremo a offrire una visione completa delle soluzioni mirate a questo segmento in crescita. In un settore sfidato dal cambiamento, le intuizioni sincere sulle soluzioni per l'ospitalità favoriscono la trasparenza e incoraggiano i partner a servire meglio un settore così dinamico. L'agilità paga dividendi nel settore dell'ospitalità di oggi! Sfoglia le recensioni oneste per trova il software ideale per l'affitto di vacanze o il software per hotel per la tua proprietà.