Perché le linee tra l'hotel e lo spazio in affitto a breve termine continuano a sfumare?

A seguito della notizia che OTA Insight ha acquisito Transparent, fornitore leader di mercato di dati e business intelligence per il settore in rapida crescita degli affitti per le vacanze, ci sono chiari segnali che il panorama dell'ospitalità è cambiato

Logo aziendale

Per i consumatori, la distinzione tra hotel e alloggi in affitto a breve termine può essere evidente. Ma, per il settore alberghiero e delle case vacanze, quella che una volta era in bianco e nero sta diventando un'area sempre più grigia.

I modelli di business storici dell'ospitalità hanno dovuto evolversi, così come le industrie che li supportano. Mentre il settore sta attraversando la sua più grande resa dei conti e iniziano a emergere nuove tendenze nel settore dell'ospitalità, la convergenza di affitti a breve termine e sistemazioni alberghiere sembra destinata a rimanere.

Adattarsi alla pandemia

La domanda dei consumatori di affitti per le vacanze a breve termine è in costante aumento sin dal loro inizio nel settore dell'ospitalità e questo è stato ora accelerato dalla pandemia. I consumatori hanno ritenuto che i noleggi a breve termine fornissero un modo più sicuro di viaggiare.

Con meno punti di contatto, meno traffico, contatti limitati e nessuna folla, c'erano molte meno opportunità di contrarre Covid all'interno dei confini di una proprietà in affitto a breve termine. I mandati di lavoro da casa e la scuola online significavano che le persone potevano viaggiare per periodi più lunghi, portando a un aumento dei viaggi di piacere o affari, o bleisure, come è diventato noto.

Con più libertà e flessibilità sul posto di lavoro che dovrebbero essere uno dei sottoprodotti duraturi della pandemia, è probabile che i viaggi bleisure continuino nel prossimo futuro. Ma cosa significa questo per gli hotel, e in particolare per coloro che hanno tradizionalmente fatto affidamento sui viaggi d'affari come uno dei loro maggiori fattori di performance?

Le strategie di noleggio a breve termine sono ora incentrate anche sulla competizione con gli hotel per il business aziendale. C'è una crescente domanda di affitto a breve termine per proprietà gestite in modo professionale, con standard simili a quelli di un hotel. La pandemia ha dimostrato che le aziende di noleggio a breve termine stanno iniziando a standardizzare i propri servizi e operazioni per rispecchiare quelli degli hotel.

Anche gli hotel vedono un'opportunità per attingere a questo mercato investendo in proprietà e appartamenti in grado di fornire il loro livello di servizio nell'ambito degli affitti; adottandoli nel loro marchio come aparthotel. Abbiamo visto sempre più hotel iniziare a esplorare l'arena del noleggio a breve termine, introducendo pacchetti per soggiorni prolungati, poiché cercano di offrire un'esperienza lontano da casa.

Sappiamo che il viaggiatore post-pandemia è alla ricerca di opzioni più esperienziali per soggiorni di lunga durata e cerca valore nelle opzioni di alloggio a casa lontano da casa. Mentre la sicurezza potrebbe essere stata in prima linea nella mente della maggior parte dei viaggiatori durante il picco della pandemia, il peso si sta ora spostando verso un migliore valore esperienziale, incentrato su tocchi personali, servizio e interazione

I tocchi personali, sinonimo di spazio in affitto a breve termine, significano che gli hotel devono cercare modi per personalizzare la loro offerta di servizi. I servizi di portineria, ad esempio, stanno fornendo un'esperienza di "host" molto più personalizzata, mentre i servizi sono stati migliorati per soddisfare il viaggiatore di lavoro. I gestori di proprietà di case vacanza cercano sempre di più l'adozione di servizi, strutture e strategie commerciali simili a quelli degli hotel. Questa combinazione di hotel e affitti per le vacanze significa che i tradizionali set di composizioni sono cambiati.

Due settori convergono

I canali distributivi che un tempo si rivolgevano a un settore specifico sono ora sempre più convergenti. Ad esempio, Airbnb ha iniziato esclusivamente nel settore degli affitti per le vacanze, offrendo ai proprietari di case un sito di noleggio a breve termine per elencare le loro case ai viaggiatori in cerca di una sistemazione alternativa - ora elenca anche i boutique hotel. Allo stesso modo, Booking.com ed Expedia elencano gli affitti per le vacanze e gli hotel, offrendo ai consumatori più opzioni che mai.

La pandemia ha offerto agli hotel l'opportunità di esplorare l'arena del noleggio a breve termine, introdurre pacchetti per soggiorni prolungati e ora ci sono prove di una sempre maggiore sovrapposizione. Abbiamo visto catene alberghiere offrire opzioni di affitto a breve termine e gestori di proprietà di case vacanza stanno cercando sempre più di adottare strategie commerciali simili a quelle degli hotel.

Poiché lo spazio competitivo diventa sempre più stretto, gli hotel e gli affitti a breve termine dovranno essere in grado di confrontare le proprie prestazioni in modo ancora più efficace nell'intera offerta di alloggi.

Una soluzione basata sui dati

In un settore in cerca di ripresa, la convergenza di hotel e case vacanza significa che è ancora più fondamentale comprendere il mercato e attuare una strategia commerciale globale. Le informazioni dettagliate sui dati che si concentrano solo sull'uno o sull'altro potrebbero non essere in grado di fornire il livello di informazioni di mercato necessario per informare una strategia commerciale completa.

Una strategia commerciale olistica deve essere basata su set di dati utilizzabili che forniscano informazioni dettagliate sul panorama degli alloggi in rapida evoluzione. È chiaro che le basi e i presupposti prestabiliti che sostenevano il settore dell'ospitalità non trovano più applicazione. In un mercato altamente competitivo, i gestori delle entrate e della proprietà devono essere in grado di prendere decisioni aziendali più intelligenti in base alle opzioni dei consumatori per ottimizzare le entrate del loro annuncio.

Con i dati provenienti sia dall'hotel che dallo spazio in affitto, i gestori delle entrate hanno maggiori opportunità di comprendere meglio il panorama competitivo in cui operano. I fornitori di strutture ricettive saranno in grado di trarre informazioni da un pool di dati molto più ampio, consentendo loro di decifrare il i modelli di domanda del "viaggiatore post-pandemia" e confrontarsi con i loro veri comp set.

Vedere l'intero quadro significa che sei in grado di prendere decisioni commerciali migliori, supportato dai dati, e diventare più dinamico con le tue strategie tariffarie.

Fonte: OTA InsightFonte: OTA Insight
Fonte: OTA Insight

Le strategie basate sui dati sono l'unico modo per rimanere competitivi. Avendo una panoramica in tempo reale dell'intero mercato, sarai in grado di massimizzare la tua redditività in tutta la tua attività.

Con una maggiore comprensione dei tuoi compset e del panorama competitivo, puoi confrontare abilmente la tua proprietà, consentendoti di prendere le decisioni giuste, al momento giusto.

Puoi anche ottimizzare le tue strategie di distribuzione, monitorando quale delle tue offerte genera più entrate e su quale canale. E, misurando le loro prestazioni, possono monitorare dove stanno ottenendo guadagni e dove possono migliorare, quindi rispondere con agilità.

Le informazioni dettagliate sulla domanda specifiche per località, al servizio sia del settore alberghiero che del settore degli affitti a breve termine, significano che i gestori delle entrate saranno in una posizione migliore per catturare la domanda nella fase di prenotazione anticipata, da un pool molto più ampio. Sarai in grado di vedere le tendenze delle prenotazioni e mantenere i modelli sul mercato e sarai in grado di ottimizzare le tue strategie davanti ai tuoi concorrenti.

Potenziato dalla visibilità dell'offerta, avrai una migliore comprensione del tuo comportamento di compset e distribuzione, mentre il confronto delle tariffe e le informazioni sulla domanda saranno in grado di scoprire nuove opportunità per ottimizzare i tuoi ricavi e aumentare i tuoi profitti. In breve, gli utenti che adottano i dati dovrebbero guadagnare di più.

Riepilogo

Gli albergatori e le aziende di noleggio a breve termine stanno ora riprogettando la loro esperienza per gli ospiti, soddisfacendo le esigenze dei clienti nei minimi dettagli. L'acquisizione di Transparent da parte di OTA Insight ti consente di integrare un'enorme ricchezza di informazioni sui dati e informazioni di mercato del settore degli hotel e degli affitti per vacanze a breve termine.

Le correlazioni tra i settori possono far luce su tendenze e opportunità. In che modo i prezzi degli affitti a breve termine riflettono l'andamento delle tariffe alberghiere? Ci sono echi dall'occupazione degli hotel nella domanda di affitti per le vacanze? Comprendere il quadro completo e la relazione facilita un migliore processo decisionale commerciale e la capacità di essere più dinamici con le strategie tariffarie e generare maggiori entrate.

Per un settore in transizione, le risposte si trovano nei dati. La combinazione di OTA Insight e Transparent offre la piattaforma di dati per hotel e affitti a breve termine più completa al mondo, fornendo potenti analisi e un percorso chiaro e guidato dai dati verso il recupero per entrambi i settori.

Informazioni Lighthouse

OTA Insight consente agli albergatori di fornire entrate, distribuzione e risultati di marketing più intelligenti attraverso la sua piattaforma commerciale leader di mercato. Con aggiornamenti in tempo reale, supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e dashboard altamente intuitivi e personalizzabili, OTA Insight si integra con gli strumenti del settore, inclusi i sistemi di gestione delle proprietà alberghiere, le principali soluzioni RMS e i fornitori di benchmarking dei dati. Il team di esperti internazionali di OTA Insight supporta oltre 55.000 proprietà in 185 paesi. Vincitore delle categorie Best Rate Shopping & Market Intelligence, Parity Management Software e Business Intelligence negli HotelTechAwards 2021 e 2022, OTA Insight è ampiamente riconosciuto come leader nella business intelligence dell'ospitalità.