3 minuti di lettura

Apple Pay è finalmente qui per gli hotel ed è glorioso

Scopri come il tuo hotel può convertire più prenotazioni mobile con checkout velocissimi e pagamenti basati su Apple Pay.

Avatar

Jordan Hollander in Marketing

Ultimo aggiornamento Gennaio 30, 2024

descrizione dell’immagine

Immagina un mondo in cui prenotare un hotel è veloce e indolore come ordinare dalla tua app di consegna cibo preferita o acquistare qualcosa su Amazon: bastano pochi tocchi e il gioco è fatto. Sembra futuristico, ma con Selfbook e Apple Pay, gli hotel possono finalmente offrire un'esperienza di prenotazione alberghiera senza interruzioni. Selfbook ha recentemente annunciato di aver chiuso la sua serie A da 25 milioni di dollari guidata da Tiger Global Management per accelerare la sua visione per il futuro dei pagamenti alberghieri.

Dal 2014 più della metà degli acquisti online è stata effettuata su dispositivi mobili e abbiamo già visto metodi di pagamento ottimizzati per i dispositivi mobili come Shop Pay ottenere incrementi sbalorditivi di quattro volte nella velocità di pagamento e incrementi di conversione fino a 1,91 volte. Poiché Apple detiene una quota del 15% del mercato dei dispositivi mobili (55% negli Stati Uniti), Apple Pay è il metodo di pagamento preferito per un gruppo considerevole di potenziali ospiti.

In questo articolo, spiegheremo cosa devono sapere gli albergatori su Apple Pay e come può consentire esperienze di prenotazione migliori (e più redditizie). Esamineremo esempi di marchi di e-commerce e ospitalità che hanno avuto successo con la piattaforma, quindi ti presenteremo la soluzione di prenotazione e pagamento di Selfbook che fornisce compatibilità con Apple Pay chiavi in mano. Evidenzieremo anche perché gli albergatori innovativi come te devono offrire Apple Pay se vuoi aumentare la conversione e competere con le OTA.

Le ambizioni di Apple nel settore dell'ospitalità: portafoglio e pagamenti in primo piano

Compagnie aeree come United e Southwest hanno adottato Apple Pay e Apple Wallet per supportare l'intero percorso del cliente, dalla prenotazione all'imbarco. Quando acquisti voli su un dispositivo mobile, puoi pagare il biglietto aereo con Apple Pay e, dopo aver effettuato il check-in, la carta d'imbarco può essere visualizzata nel tuo Apple Wallet. Non è necessario digitare il numero di carta di credito o stampare la carta d'imbarco; il processo di pagamento e check-in richiede solo pochi tocchi. Per un ospite dell’hotel, il processo di prenotazione dovrebbe essere altrettanto semplice. Mentre Apple ha recentemente annunciato che l'aggiornamento iOS 15 consentirà agli ospiti dell'hotel di archiviare le chiavi digitali delle camere nei propri portafogli Apple, la maggior parte degli albergatori non è ancora in grado di sfruttare la funzionalità più promettente di Apple: Apple Pay nel processo di prenotazione online. I siti web degli hotel dovrebbero accettare Apple Pay e quindi memorizzare una chiave digitale della camera sui dispositivi degli ospiti per facilitare il check-in.

Image
THE PITCH
GIUDIZI
0 Punteggio HT
Hotel Tech Score è una classifica composita che comprende segnali chiave come: soddisfazione degli utenti, quantità di recensioni, recensioni recenti e informazioni inviate dal fornitore per aiutare gli acquirenti a comprendere meglio i loro prodotti.
Per saperne di più
Con un solo clic, la loro prenotazione viene confermata e pagata da Apple Pay, Google Pay o qualsiasi carta di credito.
Product logo
Selfbook Direct Strumenti di prenotazione diretta
THE PITCH
GIUDIZI
0 Punteggio HT
Con un solo clic, la loro prenotazione viene confermata e pagata da Apple Pay, Google Pay o qualsiasi carta di credito.
Per saperne di più

Ricevi gli ultimi suggerimenti tecnici, tendenze e approfondimenti sugli hotel direttamente nella tua casella di posta una volta al mese

Sei stato iscritto
Formato email non valido
post_faces_combined Unisciti a oltre 50.000 dirigenti dei principali marchi alberghieri del mondo e ricevi gli ultimi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta una volta al mese

Apple Pay è un gioco da ragazzi per gli hotel

I vantaggi di Apple Pay sono evidenti quando si esaminano i dati di e-commerce e vorrai sicuramente che anche il tuo hotel realizzi questi vantaggi. Le aziende di e-commerce che implementano Apple Pay vedono un aumento del valore medio degli ordini, una riduzione degli storni di addebito e un aumento dei tassi di conversione semplicemente aggiungendo questo metodo di pagamento ottimizzato per i dispositivi mobili.

Il volume medio degli ordini tende ad aumentare dal 5 al 10% nelle attività di e-commerce che consentono ai clienti di pagare con Apple Pay, quindi puoi aspettarti che il valore medio della prenotazione aumenti se gli ospiti possono utilizzare Apple Pay nel motore di prenotazione del tuo sito web. Apple Pay rende l'intero processo di acquisto più conveniente, quindi meno acquirenti abbandonano il carrello nel corso del flusso di pagamento. Apple Pay aggiunge anche un livello di fiducia, così i clienti trovano il tuo sito web più credibile e si sentono a proprio agio nel fare acquisti più grandi.

Le aziende di e-commerce ricevono meno riaddebiti dai clienti Apple Pay rispetto ai clienti che pagano con carte di credito tradizionali perché Apple Pay è un metodo di pagamento più sicuro. Apple Wallet conserva i dati della carta di credito sotto forma di carte digitali che possono essere aggiunte solo tramite un collegamento diretto dall'emittente della carta, quindi il rischio di frode è inferiore rispetto a un modulo di carta di credito standard, in cui chiunque può digitare qualsiasi numero di carta di credito .

Poiché Apple Pay rende il flusso di pagamento più veloce, più conveniente e più sicuro, è logico che le aziende di e-commerce notino un aumento delle conversioni dopo aver aggiunto Apple Pay come metodo di pagamento. Senza Apple Pay, i clienti devono inserire manualmente il numero della carta di credito, la data di scadenza, il CVV e l'indirizzo di fatturazione, il che aggiunge attrito (e forse un intero minuto in più) al flusso di pagamento. Quando rimuovi questi passaggi, il processo di acquisto diventa più semplice, quindi i clienti hanno maggiori probabilità di completare l'acquisto.

Porta Apple Pay nel tuo hotel con Selfbook

Ormai probabilmente ti starai chiedendo come portare Apple Pay nella tua struttura e, per fortuna, la risposta è semplice. Selfbook offre un modo semplice e veloce per migliorare la tua esperienza di prenotazione online accettando Apple Pay. La piattaforma di Selfbook consente inoltre agli hotel di accettare altri popolari portafogli digitali come Google Pay e PayPal. Il team di Selfbook ha messo a frutto la propria esperienza nell'accompagnare gli acquirenti lungo il canale di prenotazione, in modo che possano aiutare il sito web del tuo hotel a competere con i giganti delle OTA.

"Con il motore di prenotazione e la soluzione di pagamento di Selfbook, i nostri ospiti provano immediatamente una sensazione di facilità e comodità", afferma Xavier Hue, cliente di Selfbook e direttore generale di Le Pigalle Paris . "Con tre o quattro clic, la prenotazione viene confermata e pagata tramite Apple Pay, Google Pay o qualsiasi carta di credito. Consiglio vivamente Selfbook a chiunque desideri migliorare l'esperienza degli ospiti sul proprio sito web."

La parte migliore: Selfbook è completamente gratuito per gli albergatori. L'azienda guadagna sulle commissioni di elaborazione delle carte di credito, piuttosto che su qualsiasi tipo di commissione o modello di abbonamento, il che significa che non ci sono costi incrementali per gli albergatori. Con così tanti vantaggi potenziali, portare Apple Pay nel tuo hotel è un gioco da ragazzi.

Questo contenuto è stato creato in collaborazione da Selfbook e Hotel Tech Report.

Immagine dell’autore
Jordan Hollander
CEO @ HotelTechReport Profilo linkedIn
Jordan is the co-founder of HotelTechReport, the hotel industry's app store where millions of professionals discover tech tools to transform their businesses. He was previously on the Global Partnerships team at Starwood Hotels & Resorts. Prior to his work with SPG, Jordan was Director of Business Development at MWT Hospitality and an equity analyst at Wells Capital Management. Jordan received his MBA from Northwestern’s Kellogg School of Management where he was a Zell Global Entrepreneurship Scholar and a Pritzker Group Venture Fellow.