4 minuti di lettura

Cos'è la tecnologia RFID? (+ Casi d'uso nel settore alberghiero)

Avatar

Jordan Hollander in Esperienza dell'ospite

Ultimo aggiornamento Febbraio 16, 2023

descrizione dell’immagine

Ti stai chiedendo cos'è la tecnologia RFID? Anche se non conosci l'acronimo, è probabile che utilizzi la tecnologia RFID nella tua vita quotidiana senza nemmeno rendertene conto. L'RFID è un componente chiave per la connettività IOT ( internet delle cose ). Hai un pass per il tuo garage o un telecomando per accedere alla palestra? O forse hai attivato accidentalmente l'allarme di sicurezza uscendo da un negozio perché il tag di sicurezza era ancora attaccato? Questi sono tutti esempi di RFID in uso, ma non sono gli unici casi d'uso per questa versatile tecnologia. L'RFID ha applicazioni nel mondo reale in molte aziende come produttori di catene di approvvigionamento industriale, rivenditori, parchi a tema e persino compagnie di crociera. In questo articolo, spiegheremo cos'è esattamente la tecnologia RFID, studieremo alcuni interessanti esempi di tecnologia RFID nelle strutture ricettive ed esploreremo alcuni modi innovativi in cui gli albergatori possono utilizzare l'RFID per offrire una migliore esperienza agli ospiti e operare in modo più efficiente.

What is RFID (Radio Frequency Identification)?

Un sistema RFID è semplicemente una tecnologia conveniente che utilizza le onde radio per inviare un segnale da un chip a un ricevitore. RFID è l'acronimo di identificazione a radiofrequenza e questo tipo di tecnologia wireless comprende due parti: un tag e un ricevitore. Il tag contiene un microchip con un codice univoco e il ricevitore contiene componenti per elaborare il segnale trasmesso dal tag. I tag possono essere tag RFID passivi (senza batteria, attivati dal ricevitore) o attivi (fonte di alimentazione a batteria, emette un segnale che il ricevitore rileva). I tag RFID sono molto piccoli ma possono contenere molte informazioni che vanno dai numeri di identificazione alle pagine di testo; sono spesso incorporati in etichette di merce, portachiavi, badge nominativi, carte di credito e persino animali domestici! In un negozio di abbigliamento, ad esempio, un dipendente potrebbe utilizzare un lettore RFID per scansionare la merce con tag incorporato per visualizzare istantaneamente maggiori informazioni sull'articolo o chiamarlo alla cassa, in modo simile a come viene utilizzato un codice a barre.

Esistono diversi tipi di tag RFID scrive il giornale RFID , "In generale, i tag a bassa frequenza e ad alta frequenza vengono letti entro tre piedi (1 metro) e i tag RFID UHF (ultra-alta frequenza) vengono letti da 10 a 20 piedi. I lettori con antenne phased array possono aumentare il raggio di lettura dei tag RFID semi-passivi a 60 piedi o più." La portata di lettura può anche variare a seconda di fattori ambientali che influiscono sulla forza dei segnali radio.

Sebbene la tecnologia RFID non sia nuova (è stata brevettata negli anni '70), la sua popolarità è aumentata vertiginosamente negli ultimi anni quando la tecnologia è diventata più economica e sono state sviluppate più applicazioni. A seconda del tipo di tag e lettori, la tecnologia RFID può essere adattata a un'ampia varietà di settori. Nel settore sanitario, i tag RFID vengono utilizzati per tenere traccia dei farmaci prescritti per garantire che non finiscano nelle mani sbagliate. Nella produzione in auto, i tag RFID sono attaccati alle parti per monitorarne l'avanzamento lungo la catena di montaggio. E negli edifici per uffici, i tag RFID consentono ai dipendenti di entrare nell'edificio o in un piano specifico agitando il loro badge nominativo, mantenendo le porte chiuse agli estranei.

RFID Applications in the Hospitality Industry

Non sorprende che anche le strutture ricettive vogliano sfruttare la tecnologia RFID, soprattutto quando offre velocità, sicurezza e un tocco high-tech. Le aziende alberghiere e di viaggio di solito iniziano sfruttando tecnologie come l'RFID per i sistemi di controllo degli accessi e il tracciamento delle risorse. A causa della pandemia, i viaggi degli ospiti senza contatto hanno aumentato l'adozione delle tecnologie RFID, Bluetooth e NFC (nearfield communication).

Scopriamo come Disney, Coachella Music Festival e Royal Caribbean utilizzano la tecnologia RFID per migliorare l'esperienza dei loro ospiti.

La soluzione di biglietteria MagicBand di Disney

I biglietti cartacei per Disneyland sono un ricordo del passato grazie al sistema "MagicBand" alimentato da RFID che Disney ha lanciato nel 2013. I MagicBand sono braccialetti di plastica incorporati con un chip RFID che gli ospiti possono utilizzare per entrare nella loro stanza in un resort Disney, ottenere l'accesso alle attrazioni del parco a tema, addebitare gli acquisti di cibo e bevande sul tuo account e altro ancora. Prima di MagicBand, gli ospiti avrebbero dovuto destreggiarsi tra chiavi della stanza, biglietti del parco a tema, carte di credito e contanti, ma MagicBand consolida tutte queste funzioni in un unico dispositivo. In tutti i resort e parchi Disney, gli ospiti possono accedere a funzionalità a sorpresa toccando i loro MagicBand in punti di contatto specifici. Oltre alla pura funzionalità, Disney ha anche trasformato MagicBand in un veicolo di marketing; I fan Disney possono acquistare MagicBands nel loro colore preferito o decorati con il loro personaggio animato preferito.

Braccialetti RFID al Coachella

A un festival musicale, l'ultima cosa che vuoi fare è aspettare in lunghe file. E gli organizzatori di festival sono sempre alla ricerca di modi per migliorare la sicurezza e catturare biglietti contraffatti. Vedendo l'opportunità di soddisfare tutti questi obiettivi, il Coachella Valley Music & Arts Festival ha lanciato una soluzione di braccialetto RFID che consente un ingresso più rapido al festival ed elimina il rischio di contraffazione. Coachella ha persino fatto un passo avanti rispetto alle smart card posizionando i chip sui braccialetti. Ai frequentatori del festival vengono forniti braccialetti incorporati con chip RFID che hanno ciascuno un identificatore univoco, il che significa che è praticamente impossibile copiarli. Invece del personale di sicurezza che controlla ogni biglietto cartaceo all'ingresso, i partecipanti scansionano semplicemente i loro braccialetti sui lettori RFID all'ingresso del festival per ottenere un accesso quasi istantaneo. I lettori possono elaborare molti più partecipanti all'ora rispetto al tradizionale processo di ingresso, il che significa che gli amanti della musica di Coachella possono raggiungere i loro palchi preferiti più velocemente.

Ricevi gli ultimi suggerimenti tecnici, tendenze e approfondimenti sugli hotel direttamente nella tua casella di posta una volta al mese

Sei stato iscritto
Formato email non valido
post_faces_combined Unisciti a oltre 50.000 dirigenti dei principali marchi alberghieri del mondo e ricevi gli ultimi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta una volta al mese

How can hotels use RFID technology?

Grazie al costo relativamente basso, alla facilità d'uso e al potenziale di efficienza operativa, la tecnologia RFID può essere una soluzione interessante per gli albergatori che desiderano migliorare l'esperienza degli ospiti. Ma in che modo, nello specifico, l'RFID può fornire valore al tuo hotel?

  • Serrature delle porte: uno dei casi d'uso più popolari per la tecnologia RFID è l'ingresso nelle camere degli ospiti. Rispetto a una tessera magnetica tradizionale, le tessere dotate di RFID offrono agli albergatori un maggiore controllo sulla sicurezza. Il personale della reception può attivare e disattivare le carte da remoto e rivedere i registri per vedere dove e quando è stata utilizzata una carta. Dal punto di vista dell'ospite, le keycard RFID sono più facili da usare rispetto alle tradizionali keycard in stile carta di credito (basta agitarle davanti al transponder della serratura della porta per aprire la porta) e la possibilità di disattivare le key card RFID perse offre agli ospiti tranquillità. Le carte RFID possono anche essere più convenienti a lungo termine in quanto non vengono smagnetizzate.

  • Accesso controllato ai servizi: oltre a garantire l'accesso alle camere, gli albergatori possono anche utilizzare la tecnologia RFID per controllare l'accesso ai servizi, al parcheggio, agli spazi per eventi e altro ancora. Se un ospite non ha pagato il parcheggio, ad esempio, l'addetto alla reception potrebbe disattivare l'accesso al garage sulla chiave magnetica dell'ospite. Oppure, se l'ospite ha prenotato una camera di livello club, l'accesso all'executive lounge può essere abilitato sulla sua chiave magnetica.

  • Pagamenti in loco: punti vendita come ristoranti, bar e spa possono utilizzare la tecnologia RFID per semplificare il processo di pagamento. Se gli ospiti dispongono di keycard abilitate per RFID che contengono informazioni di pagamento o informazioni sull'addebito della camera, gli ospiti possono semplicemente pagare con la propria keycard. Eliminando contanti e carte di credito dai punti vendita, il rischio di furti o transazioni rifiutate diminuisce e ogni transazione richiede meno tempo.

  • Gestione dell'inventario: oltre alle chiavi magnetiche, i tag RFID possono essere incorporati su articoli fisici nell'hotel per facilitare la gestione dell'inventario. Ad esempio, i tag RFID sugli articoli del minibar possono avvisare il personale dell'hotel di scorte scarse piuttosto che incaricare il personale addetto alle pulizie di monitorare i livelli delle scorte. Oppure i tag RFID attaccati alle uniformi o alla biancheria dei dipendenti possono aiutare gli hotel a tenere traccia dei processi di lavanderia e sapere quando ordinarne altri.

  • Prevenzione dei furti: la maggior parte degli albergatori ha una voce nel proprio budget per tenere conto della sostituzione di articoli rubati come cuscini, asciugacapelli e stoviglie. I chip RFID su questi frequenti "souvenir" possono dire al personale dell'hotel quando un oggetto ha lasciato l'edificio e dare loro l'opportunità di recuperare l'oggetto rubato.

Hai domande sulla tecnologia RFID negli hotel? Facci sapere!

Immagine dell’autore
Jordan Hollander
CEO @ HotelTechReport Profilo linkedIn
Jordan is the co-founder of HotelTechReport, the hotel industry's app store where millions of professionals discover tech tools to transform their businesses. He was previously on the Global Partnerships team at Starwood Hotels & Resorts. Prior to his work with SPG, Jordan was Director of Business Development at MWT Hospitality and an equity analyst at Wells Capital Management. Jordan received his MBA from Northwestern’s Kellogg School of Management where he was a Zell Global Entrepreneurship Scholar and a Pritzker Group Venture Fellow.