Il viaggio da IT Manager a VP of IT con Jason Doebrich di Virgin Hotels

Di Jordan Hollander

Ultimo aggiornamento Maggio 25, 2022

5 minuti di lettura


descrizione dell’immagine

Quanto lontano vuoi portare la tua carriera nel settore IT alberghiero? Se hai aspirazioni a fare il salto da una proprietà a un ruolo aziendale o regionale, allora sarai ispirato dalla traiettoria di carriera di Jason Doebrich, vicepresidente della tecnologia presso Virgin Hotels. Abbiamo avuto l'opportunità di parlare con Jason delle sue esperienze di lavoro in diverse importanti società alberghiere, ricoprendo ruoli sia in sede che aziendali. Jason offre ottimi consigli a chiunque cerchi di approfondire la propria carriera nel settore IT alberghiero e condivide aneddoti entusiasmanti sulle sue sfide e sui suoi apprendimenti lungo il percorso.

Dopo essersi laureato in Scienze dell'Informazione alla Florida State University, Jason ha iniziato la sua carriera come IT manager presso Morgans Hotel Group a Miami Beach. Ha lavorato prima nella proprietà, poi è diventato il Direttore IT regionale supervisionando lo Shore Club, Mondrian e Delano. La successiva mossa di carriera di Jason lo ha portato al Mandarin Oriental Hotel Group, dove è stato Direttore IT in loco presso il Mandarin Oriental Miami per diversi anni prima di ottenere una promozione a un ruolo regionale, in cui ha supervisionato l'IT per tutte le proprietà Mandarin Oriental in negli Stati Uniti come Direttore regionale aziendale dell'IT. Nel 2022 Jason è entrato a far parte di Virgin Hotels come Vice President of Information Technology.

Come spiega Jason, l'IT è una carriera stimolante e frenetica. Nel settore dell'ospitalità, la tecnologia è una verticale complessa, che implica la creazione di partnership con i fornitori di tecnologia e il pensiero creativo per risolvere i problemi. Sebbene alcune persone non tecnologiche potrebbero pensarlo, la tecnologia non può risolvere tutti i problemi negli hotel, quindi i professionisti IT devono lavorare sodo per implementare la tecnologia senza problemi, utilizzando anche capacità di pensiero critico per capire se il problema in questione può essere risolto con le persone o con i processi miglioramenti.

I primi 100 giorni: valutare lo stack tecnologico, intervistare gli stakeholder chiave, dare priorità agli obiettivi

Proveniente da Mandarin Oriental, Jason ha avuto un importante cambiamento culturale quando ha iniziato il suo nuovo ruolo presso Virgin Hotels. Il marchio Mandarin Oriental era tutto incentrato sul lusso di fascia alta e vecchia scuola, mentre Virgin è giovane, divertente, all'avanguardia e incentrata sulla tecnologia. Durante i suoi primi due mesi presso Virgin Hotels, Jason ha cercato di acquisire una solida comprensione dello stack tecnologico della sua nuova azienda, conoscere le parti interessate chiave con cui avrebbe lavorato e sviluppare un quadro di definizione delle priorità per gli obiettivi che desiderava raggiungere compiere nel suo ruolo.

Conoscere lo stack tecnologico di Virgin non è stato particolarmente opprimente per Jason perché aveva già esperienza con diversi sistemi utilizzati anche da Mandarin Oriental. Come Mandarin Oriental, il sistema di gestione delle proprietà di Virgin è Infor e utilizza Sabre SynXis , il sistema per punti vendita InfoGenesis di Agilysys e il sistema di gestione dei ristoranti SEVENROOMS . Inoltre, Virgin lavora con alcuni interessanti sistemi tecnologici per le camere, tra cui Runtriz (per alimentare la loro app LUCY), come Innspire ( sistema TV in camera ), Salto e Inncom (illuminazione e termostato) e Virdee ( chioschi per il check-in automatico ). Virgin Hotels archivia i profili degli ospiti in Cendyn, il loro sistema CRM, e utilizza ALICE per la collaborazione e la comunicazione del personale. Cendyn e ALICE comunicano anche con Virdee e Runtriz in modo che le azioni o le richieste effettuate nell'app LUCY possano fluire attraverso altri sistemi back-end.

Un altro importante punto focale del primo anno di Jason è assicurarsi che la sua strategia tecnologica sia in linea con gli obiettivi di 12 mesi della grande organizzazione Virgin Hotels. Gli obiettivi dell'azienda per il prossimo anno includono l'espansione dell'impronta Virgin Hotels, l'ingresso nel mercato residenziale e la collaborazione con altri marchi Virgin. Ad esempio, il programma a punti dell'azienda, Virgin Red, offre alcune interessanti possibilità per una più profonda integrazione tra Virgin Atlantic e Virgin Voyages e il prodotto alberghiero.

Image
THE PITCH
GIUDIZI
93 Punteggio HT
Hotel Tech Score è una classifica composita che comprende segnali chiave come: soddisfazione degli utenti, quantità di recensioni, recensioni recenti e informazioni inviate dal fornitore per aiutare gli acquirenti a comprendere meglio i loro prodotti.
Per saperne di più
La tecnologia Runtriz è alla base dell'app Lucy di Virgin che gli ospiti dell'hotel utilizzano per fare qualsiasi cosa, dal check-in, alla chiave mobile, alla scoperta della zona, al servizio in camera, alle richieste degli ospiti e altro ancora.
Product logo
Runtriz App per gli ospiti dell'hotel
THE PITCH
GIUDIZI
93 Punteggio HT
La tecnologia Runtriz è alla base dell'app Lucy di Virgin che gli ospiti dell'hotel utilizzano per fare qualsiasi cosa, dal check-in, alla chiave mobile, alla scoperta della zona, al servizio in camera, alle richieste degli ospiti e altro ancora.
Per saperne di più
Image
THE PITCH
GIUDIZI
84 Punteggio HT
Hotel Tech Score è una classifica composita che comprende segnali chiave come: soddisfazione degli utenti, quantità di recensioni, recensioni recenti e informazioni inviate dal fornitore per aiutare gli acquirenti a comprendere meglio i loro prodotti.
Per saperne di più
Virgin archivia i profili degli ospiti in Cendyn, il loro sistema CRM, e ha in programma di sviluppare integrazioni più profonde con altri marchi Virgin basati sui ricchi profili degli ospiti di eInsight.
Product logo
eInsight® CRM (Cendyn) CRM per hotel ed e-mail marketing
THE PITCH
GIUDIZI
84 Punteggio HT
Virgin archivia i profili degli ospiti in Cendyn, il loro sistema CRM, e ha in programma di sviluppare integrazioni più profonde con altri marchi Virgin basati sui ricchi profili degli ospiti di eInsight.
Per saperne di più
Image
THE PITCH
GIUDIZI
95 Punteggio HT
Hotel Tech Score è una classifica composita che comprende segnali chiave come: soddisfazione degli utenti, quantità di recensioni, recensioni recenti e informazioni inviate dal fornitore per aiutare gli acquirenti a comprendere meglio i loro prodotti.
Per saperne di più
Virgin Hotels sfrutta ALICE come fulcro delle sue operazioni immobiliari per gestire tutte le comunicazioni back of house tra team come concierge, reception, pulizie, ingegneria e altro ancora.
Product logo
ALICE Service Delivery Strumenti di collaborazione del personale
THE PITCH
GIUDIZI
95 Punteggio HT
Virgin Hotels sfrutta ALICE come fulcro delle sue operazioni immobiliari per gestire tutte le comunicazioni back of house tra team come concierge, reception, pulizie, ingegneria e altro ancora.
Per saperne di più

In che modo l'app LUCY di Virgin Hotels offre esperienze migliori per gli ospiti

Un'iniziativa che rientra nelle competenze di Jason è l'app Virgin Hotels LUCY, che è alimentata da Runtriz e si autodefinisce "assistente personale per il comfort" degli ospiti prima, durante e dopo il soggiorno. Jason osserva che gli ultimi anni hanno portato una raffica di entusiasmo per le app nello spazio alberghiero, con la maggior parte delle principali società alberghiere che hanno debuttato con le proprie app ricche di funzionalità. Ma Jason pensa che la mania dell'app sia temporanea; prevede che il pendolo ritornerà verso un mondo senza app in cui gli ospiti possono accedere a funzionalità in stile app nel proprio browser web senza dover scaricare nulla.

Detto questo, l'app LUCY è una delle più belle dello spazio. LUCY ha integrazioni con Innspire e Inncom in modo che gli ospiti possano controllare la TV, le luci e il clima all'interno della loro stanza dal palmo della loro mano. Inoltre, gli ospiti possono utilizzare l'app sia per il check-in che per entrare nella loro camera, poiché l'app funziona anche come chiave mobile. Quando un ospite è pronto per il check-in, può scaricare l'app e iscriversi al programma di iscrizione Virgin Hotels "The Know", che consente agli ospiti di effettuare il check-in mobile. Il processo di check-in è in realtà gestito da un sistema diverso, chiamato Virdee, che alimenta anche i chioschi per il check-in automatico dell'hotel. Virdee si integra perfettamente con l'app LUCY di Runtriz, quindi non importa se un ospite effettua il check-in sull'app o su un chiosco: può comunque accedere alla funzionalità chiave della stanza mobile. In background, Virdee esegue alcuni controlli di prevenzione delle frodi in modo che tutto sia sicuro.

Virgin Hotels consente agli ospiti di effettuare il check-in con l'ID mobile • NFCW

Dove trova l'ispirazione Jason per il futuro della tecnologia ai Virgin Hotels? Uno dei migliori marchi che ammira è la Disney, ed è impressionato dall'implementazione da parte della Disney dei loro "fasce magiche" RFID nei parchi a tema. Jason può vedere il potenziale per espandere la tecnologia RFID non solo nelle proprietà Virgin Hotels, ma forse anche in altre società Virgin.

Consigli per gli hotel quando si lavora con le startup

I dipartimenti IT degli hotel hanno l'opportunità unica di lavorare con aziende tecnologiche più piccole, molte delle quali sono start-up o aziende in fase iniziale. Mentre lavori per creare uno stack tecnologico a prova di futuro, dovrai considerare attentamente quali fornitori si allineano alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi. Jason condivide alcune punte di saggezza quando valuta i potenziali fornitori di software: cerca startup con il sostegno finanziario di investitori rispettabili, un team di leadership che includa veterani del settore (in ruoli di leadership all'interno dell'organizzazione o nel consiglio) e API che consentano l'integrazione con il tuo software esistente. Le integrazioni sono importanti perché consentono ai dati di fluire senza problemi tra i sistemi. Un fattore nell'HTScore di HotelTechReport sono le opzioni di integrazione disponibili, quindi puoi essere certo che i sistemi classificati in alto su HotelTechReport hanno solide scelte di integrazione.

Virgin Hotels introduce il check-in contactless e altro ancora con l'app Lucy | Vergine

Anni fa, gli hotel di solito hanno optato per un unico grande sistema di gestione della proprietà che poteva fare tutto, ma negli ultimi tempi è diventato molto più semplice ed efficiente lavorare con più fornitori esperti in quello che fanno. Ad esempio, un fornitore che offre software esclusivamente per upsell e aggiornamenti è probabilmente molto più bravo di una funzione di upsell rudimentale inserita nel tuo sistema di gestione della proprietà. Tuttavia, la chiave per poter attingere a tutti questi fornitori specializzati è utilizzare un sistema di gestione della proprietà di base che sia sufficientemente flessibile da adattarsi e integrarsi con una moltitudine di altri prodotti. Potrebbe essere necessario investire un po' di più in anticipo per passare a un moderno PMS, ma in futuro sbloccherà molte opportunità di guadagno.

Consigli per i responsabili IT che passano dall'IT on-Property a quello aziendale

Dopo aver sentito parlare dell'esperienza di Jason nell'IT aziendale, forse anche tu sei interessato a far crescere la tua carriera nello spazio tecnologico dell'ospitalità. Secondo l'esperienza di Jason, un ruolo aziendale porta le proprie sfide sul tavolo. Piuttosto che affrontare la pressione del GM della tua proprietà per apportare modifiche tattiche alla proprietà, dovrai affrontare la pressione dei leader aziendali chiave che si aspettano che tu sia una risorsa strategica e un generalista.

Le effettive responsabilità di un leader IT aziendale sono molto diverse da quelle di un manager IT in loco. Ad esempio, quando lavori in sede, sei responsabile della manutenzione di server, Wi-Fi e altri servizi in loco. Sul lato aziendale, sarai responsabile della gestione delle relazioni con i fornitori e dell'elaborazione di idee per nuovi strumenti e processi che possono essere scalati per l'intero portafoglio di hotel.

Ma alcuni dei migliori consigli di Jason per lo sviluppo della tua carriera aziendale non riguardano affatto l'IT, ma le tue capacità di rete e di business. Jason consiglia di ampliare la tua comprensione delle operazioni alberghiere al di fuori del mondo IT, come acquisire familiarità con la strategia aziendale e finanziaria generale. Un'altra raccomandazione è imparare a "gestire" ascoltando i dirigenti di livello C e chiedendo loro che aspetto ha il successo. I mentori possono anche essere estremamente utili come cassa di risonanza e risorsa, ma anche come un modo per attingere alle loro reti. Jason, ad esempio, mantiene ancora stretti rapporti con alcuni dei suoi mentori di Morgans e Mandarin Oriental.

Indipendentemente da dove ti porti la tua carriera nel settore IT alberghiero, sarà sicuramente entusiasmante. Si spera che parte dell'esperienza di Jason possa ispirarti a continuare ad imparare, ripetere e riflettere sul tuo viaggio.

Immagine dell’autore
Jordan Hollander
Jordan is the co-founder of Hotel Tech Report, the hotel industry's app store where millions of professionals discover tech tools to transform their businesses. He was previously on the Global Partnerships team at Starwood Hotels & Resorts. Prior to his work with SPG, Jordan was Director of Business Development at MWT Hospitality and an equity analyst at Wells Capital Management. Jordan received his MBA from Northwestern’s Kellogg School of Management where he was a Zell Global Entrepreneurship Scholar and a Pritzker Group Venture Fellow.